Altri due colpi di mercato per l’Alessandria:
ingaggiati i giovani Sciacca e Casasola

0
572

E’ maturato tutto nella serata di ieri, più o meno fra le 19 e le 22. L’Alessandria del ‘nuovo corso’ di Luca Di Masi ha firmato due contratti triennali con due giovani di buone prospettive, arrivati a titolo definitivo da due squadre importanti, Inter e Roma.
Entrambi sono già al lavoro nel ritiro di Bardonecchia. Vediamo.

Giacomo Sciacca, 19 aprile ’96, 1.80 m., valore di mercato 200.000 €, è un difensore esterno destro o centrale, cresciuto nell’Inter; con la Primavera nerazzurra ’14-’15, di cui è stato qualche volta capitano, ha vinto un torneo di Viareggio. Nel calcio adulto ha militato in Lega Pro: nel Renate ’15-’16 (20 presenze, di cui 9 da terzino destro, 0 gol, 3 ‘gialli’) e nel Piacenza ’16-’17 (31 gettoni, di cui 20 da terzino destro, 1 gol, 1 assist, 3 ‘gialli’). Per lui in totale 51 presenze e 1 gol a livello di Lega Pro.

Tiago Matias Casasola, 11 agosto ’95 (Buenos Aires), 1,88 m., valore di mercato 400.000 €, è pure lui un difensore esterno destro o centrale. Campione del Sudamerica 2015 con l’Argentina under 20, fu acquistato dalla Roma (qualche panchina) l’anno prima, prestato al Fulham ’14-’15 (45′ totali), poi al Como ’15-’16 (27 gettoni, 0 gol, 6 ‘gialli‘) e al Trapani ’16-’17 (34 presenze, 2 gol, 3 assist, 7 ‘gialli’).
Per lui in totale 62 gettoni e 2 gol in serie B.

A questo punto farei un paio di considerazioni. La prima: l’ingaggio del tecnico Stellini e le dichiarazioni ufficiali della società facevano presagire il cambio di rotta col

Giacomo Sciacca
Giacomo Sciacca
Tiago Casasola
Tiago Casasola

‘ringiovanimento’ della rosa, che sta puntualmente avvenendo.
La seconda: questi ultimi due ingaggi, nello stesso ruolo, fanno pensare ad una campagna di uscite che potrebbe coinvolgere Sosa, Celjak, Cottarelli e forse qualche altro.

Print Friendly