Castelletto Merli: la compagnia
“C’era l’acca” di Bellinzago ha vinto
l’ottavo Premio ‘Magnoberta’

0
533

Il miglior tributo all’8^ edizione di Castelletto Merli Palcoscenico viene direttamente dai vincitori del Premio Magnoberta 2019, la Compagnia C’era l’acca di Bellinzago (NO).

Dopo aver interpretato la commedia dell’autore americano Neil Simon ‘I ragazzi irresistibili’ sotto la pioggia, caduta per quasi tutto il tempo, col pubblico divertito sotto gli ombrelli aperti, gli attori dilettanti hanno scritto sulla loro pagina Facebook: “La Compagnia teatrale ‘C’era l’Acca’ è orgogliosa di avere condiviso con la vostra straordinaria associazione questa splendida serata di Teatro Amatoriale! La poggia non può fermare la passione e la prova l’abbiamo avuta dal pubblico che ci ha seguito stasera con l’ombrello sguainato. Grazie per l’ottima organizzazione”.
La Compagnia novarese porta a casa anche il premio per il ‘miglior attore protagonista’, assegnato dalla giuria (2 popolari e 3 professionisti) a Filippo Spatoia.

Al 2° posto si è classificata la compagnia valenzana Ikeatrando, che ha conquistato anche i due premi per ‘miglior attore e attrice non protagonisti’, attribuiti a Paolo Cambise e a Gloria Marcarini, e il premio per il ‘miglior allestimento scenico’.

Terza classificata la Compagnia Sturdust di Casale Monferrato, che ha vinto il premio per la ‘miglior attrice protagonista’, Ivana Volta.

 

Print Friendly, PDF & Email