Sabato 19 maggio AMAG Reti Idriche porta l’oro blu a Borgo Rovereto

0
374

Dopo aver già coinvolto già quasi 1000 studenti con la conferenza “Acqua, gocce di vita promossa in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, il successivo concorso e la festa dell’acqua celebrata lo scorso 9 maggio al Teatro Ariston di Acqui, proseguono le iniziative di AMAG Reti Idriche, per trasmettere alle nuove generazioni il valore dell’acqua e la necessità del suo uso consapevole.

 

La società del Gruppo AMAG, responsabile del servizio idrico integrato, invita questa volta tutta la cittadinanza a una grande festa di piazza dedicata all’oro blu e in programma sabato 19 maggio in piazza Santo Stefano ad Alessandria.

Dalle 16.30 alle 19.00, spazio a animazioni ludiche sul tema dell’acqua, truccabimbi, palloncini, bolle, giochi di animazione, giocoleria e l’esibizione delle scuole di danza del territorio, che proporranno coreografie a tema.
Sul palco, allestito per l’occasione, saliranno gli allievi e le allieve di:

  • ASD Crisalide
  • ASD On Stage – Dance & Theatre
  • CDT – Contemporary Dance Theatre
  • Centro Danza Asd – Roberta Borello
  • Flamenco Gitano (Peter Larsen Dance Studio)
  • Orizzonte Danza & Fitness ASD
  • PakyTango di Pasquale Bloise
  • Peter Larsen Dance Studio

 

Un sentito e doveroso ringraziamento va a tutte queste realtà, da parte di AMAG, per aver aderito con entusiasmo e a titolo gratuito all’iniziativa.

Il gran finale della festa sarà affidato a una suggestiva performance, ricca di effetti speciali: una dama bianca danzante all’interno di una sfera trasparente, immersa idealmente in una goccia d’acqua.
Il programma di eventi è inserito nell’ambito della Festa di Borgo Rovereto che animerà il cuore di Alessandria nel fine settimana.

Per tutto il pomeriggio, sarà allestito un ufficio mobile di AMAG RETI IDRICHE con la presenza di operatori che potranno fornire informazioni ai cittadini e rispondere a eventuali richieste operative, legate al servizio.
Saranno anche distribuiti materiali informativi e gadget, in particolare le borracce marchiate Gruppo AMAG, quale invito a un uso responsabile della risorsa acqua.

 

Queste iniziative ci permettono di raccontare ai più giovani cosa sta dietro un gesto semplice e per noi scontato, quello di aprire il rubinetto di casa – commenta Mauro Bressan, Amministratore Unico AMAG Reti Idriche. Oggi l’acqua potabile è un bene negato a 1,1 miliardi di persone nel mondo ed è nostro compito sensibilizzare tutti, in particolare le nuove generazioni, sul bisogno di utilizzarlo con rispetto. Il calendario di eventi che abbiamo realizzato dalla metà di marzo ad oggi ha richiesto un grande sforzo organizzativo da parte dell’azienda, ma ci sta consentendo di svolgere un’importante azione di responsabilità sociale nei confronti di migliaia di ragazzi e dei loro professori, e di confermare AMAG come azienda vicina e responsabile”.

 

Il calendario di AMAG Reti Idriche prevede ancora due eventi: il 31 maggio le scuole di Oviglio e Bergamasco visiteranno il demanganizzatore di Bergamasco e il potabilizzatore di Carentino, poi faranno festa alla Pro Loco di Carentino con un pomeriggio di giochi e spettacoli.

Il 7 giugno, infine, le scuole di Acqui Terme visiteranno il depuratore di Acqui Terme e il potabilizzatore di Melazzo. La visita era stata inizialmente fissata per i primi di maggio, poi rinviata a causa del maltempo.

Print Friendly, PDF & Email