“Quale società? Quale democrazia?” serata Arcipelago di cultura politica con il filosofo Massimo Cacciari

0
794
L’associazione Arcipelago ha indubbiamente il merito di aver creato un evento di cultura politica “Quale società? Quale democrazia?”, con la partecipazione del filosofo Massimo Cacciari, in cui è stato protagonista anche il numeroso pubblico che gremiva la sala conferenze dell’albergo “Alli due buoi rossi” in Alessandria, giovedì 2 febbraio 2017.
Lo spunto ironico ispirato dalla celebre frase del drammaturgo tedesco Bertold Brecht “(Il Comitato centrale ha deciso:) poiché il popolo non è d’accordo, bisogna nominare un nuovo popolo, ha di certo indirizzato i primi interventi annunciati in scaletta del presidente di Arcipelago Carlo Viscardi, che ha incalzato il filosofo sui temi cari all’associazione fra cui la rappresentanza democratica, la crisi delle culture politiche tradizionali, la necessità di ricostituire i corpi intermedi.
L’ospite d’eccezione ha sottolineato la necessità di rilanciare lo spirito europeista nell’ottica pragmatica di una guida politica tedesca, che mostri intelligenza in una conduzione che tenga conto tanto del riequilibrio mondiale in ordine allo sfruttamento delle risorse, tanto dell’inadeguatezza di un federalismo degli Stati che oggi non possono difendere confini ottocenteschi.
Sul delicato argomento sono intervenuti Ettore Grassano direttore della testata on-line CorriereAL, l’editorialista de La Stampa Piero Bottino, l’esperto di educazione civica Nicola Mandirola e lo sceneggiatore Claudio Braggio, i quali hanno evidenziato aspetti e questioni diverse in ragione dei loro punti di osservazione, pur essendo stato apprezzabile tratto comune quello del riferimento puntuale alla realtà effettiva contemporanea.
Questo l’atteggiamento vincente dell’iniziativa, giacché se il tema aveva i presupposti della discussione teorica, proprio grazie all’impostazione concreta ha saputo stimolare numerosissimi interventi e domande da parte del pubblico.
Unico rammarico, l’assenza del sociologo Luca Ricolfi costretto a casa da una influenza, ed in attesa di averlo ospite in altra occasione gli associati di Arcipelago hanno annunciato l’imminente messa in rete del video dell’intera serata.
Print Friendly, PDF & Email