Le eccellenze del Monferrato in onda su “Italiana”, programma di RAI COM che trasmette in 90 paesi nel mondo

0
1438

Le eccellenze del Monferrato saranno presentate sui teleschermi di tutto il mondo grazie ad un accordo che la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria ha sottoscritto con Rai Com, la società che gestisce la distribuzione e la commercializzazione dei programmi RAI all’estero tramite accordi con operatori televisivi mondiali.

Il canale utilizzato sarà ITALIANA, il primo strumento internazionale multipiattaforma a supporto del Sistema Paese che Rai Com mette al servizio delle eccellenze nazionali per promuovere le nostre imprese, le nostre produzioni, i nostri territori. Si tratta di un progetto innovativo a vocazione crossmediale, che prevede l’impiego di mezzi di comunicazione tradizionali, come la televisione, e all’avanguardia, come il web e i social.
In onda dal 2015, ITALIANA trasmette in Europa, Nord America, Africa, Medio Oriente e in tutta l’area Asia-Pacifico, compresa l’Australia.

Il progetto della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria prevede la realizzazione di una puntata dedicata a una decina di set che verranno allestiti in diverse località della provincia per illustrare le eccellenze del Monferrato, far conoscere il territorio, la storia e il contesto in cui si sono sviluppate.

Sotto i riflettori saranno i paesaggi collinari del basso Monferrato e i ridenti comuni dell’Ovadese, caratterizzati da vigneti e castelli, come Cremolino, Morsasco, Tagliolo e Trisobbio; per i programmi wellness e salute saranno illustrati i percorsi termali delle Regie Terme e del Lago delle Sorgenti di Acqui, particolarmente apprezzati dagli stranieri; per le attività sportive è prevista una carrellata sui golf club della provincia, divenuti elemento di attrazione per un qualificato turismo europeo.

Grande attenzione sarà dedicata anche alle attività economiche dell’alessandrino: in primis l’alta gioielleria valenzana, l’Outlet di Serravalle Scrivia, le aziende vinicole del Gavi, il tuber magnatum, meglio conosciuto come tartufo bianco, considerato in passato il “cibo degli dei” e, infine, la storica azienda di cappelli Borsalino che, partendo dal primo negozio di Alessandria, ha reso famoso il nome del nostro capoluogo oltreoceano.

Dopo anni di trasmissioni TV tese a promuovere su RAI e Mediaset, la Fondazione CRAL – ha spiegato il presidente Pier Angelo Taverna ha deciso di puntare su una ribalta mondiale. La positiva esperienza già effettuata lo scorso anno con RAI COM ci ha indotto a privilegiare questo canale, che ci permette di far conoscere l’alessandrino ad una platea di oltre 90 Paesi nel mondo e di coinvolgere decine di milioni di potenziali clienti attentamente selezionati in tutti i principali mercati internazionali”. 

I sopralluoghi nei luoghi individuati per le riprese si sono appena conclusi e, a partire da sabato 30 settembre sino a venerdì 6 ottobre, le telecamere di RAI COM saranno al lavoro sul nostro territorio per la realizzazione del programma, la cui conduzione è affidata a due professionisti di madrelingua inglese, che avranno il compito di emozionare e coinvolgere il pubblico del pianeta illustrando la filosofia del nostro territorio.

Print Friendly