La cena benefica “Un fiume di sorrisi in Cittadella”

0
346

Sabato 15 giugno a partire dalle ore 19.30, si svolgerà la ormai consueta cena benefica ‘Un fiume di sorrisi in Cittadella’, a cura dell’associazione ‘Un sorriso per loro’, con il patrocinio della Città di Alessandria.

La cena, alla sua nona edizione, ha come scopo principale la raccolta fondi a sostegno delle attività dell’Ambulatorio di Labiopalatoschisi per poter garantire ai bambini affetti da tale patologia le cure adeguate in modo completamente gratuito.

La presentazione delle peculiarità di questo evento, nella sua edizione 2019, è stata fatta nel corso della conferenza stampa odierna presso la Sala Giunta del Palazzo Comunale di Alessandria.

Presenti — in rappresentanza del Sindaco della Città Gianfranco Cuttica di Revigliasco — l’Assessore comunale alle Manifestazioni ed Eventi, Cherima Fteita, l’Assessore comunale al Commercio, Mattia Roggero, insieme al Presidente dell’associazione “Un sorriso per loro”, Marcello Canestri e i rappresentanti dei maggiori sponsor dell’iniziativa benefica.

«Non ritengo necessario spiegare nuovamente quali siano le gravi complicanze che comporta questa patologia, poiché la labiopalatoschisi, grazie agli sforzi dei nostri volontari (medici, genitori e gente comune) che operano sul territorio, è conosciuta tanto quanto il nostro centro di intervento che, con un pizzico di orgoglio mi permetto di affermare, rappresenta per Alessandria un vero fiore all’occhiello non solo per l’Azienda Ospedaliera, ma per tutta la città – ha spiegato il presidente dell’Associazione e organizzatore della serata, Marcello Canestri. Quest’anno il nostro proposito è di estendere il nostro raggio di azione anche nei confronti di un’altra rilevante problematica: l’obesità infantile. Infatti la nostra raccolta fondi sosterrà il progetto multidisciplinare del gruppo GAPP (Gruppo Associato per la Psicoterapia Psicodinamica) rivolto a bambini e preadolescenti e ai loro genitori. Quest’anno abbiamo una grande novità rappresentata dalla ‘LOTTERIA DEI SORRISI’ i cui premi, in ordine crescente, sono: una bicicletta vintage offerta da ‘Ottonelli Cicli’, una  bicicletta elettrica offerta da ‘Morando Autocicili’ e il primo premio consistente in una bellissima autovettura donata da ‘Gruppo Resicar’ di Roberto Siri. Sarà possibile acquistare i biglietti solo ed esclusivamente durante la serata e l’estrazione sarà immediata. Sabato 15 giugno 3  fortunati ospiti torneranno a casa con uno di questi mezzi. Non posso esimermi dall’esprimere la mia profonda gratitudine a tutti gli sponsor locali che si sono resi disponibili ad aiutare la nostra causa benefica. Un ringraziamento agli amici dei Lions e dei Leo che ormai dedicano le loro energie alla riuscita dei questo grande ‘service’. Un grazie speciale lo devo al mio caro amico Davide Valsecchi, che ha creduto nella bontà del nostro progetto e ormai da alcuni anni collabora con entusiasmo all’organizzazione della serata e alla preparazione della cena e, non ultimo, a tutti i volontari che per una sera si trasformano in camerieri e cuochi per garantire il successo della nostra iniziativa. Ci auguriamo di ripetere, e addirittura superare, l’enorme successo dell’anno scorso con oltre 1800 partecipanti».

«Un plauso ed un ringraziamento vanno a Marcello Canestri che conosco da tanti anni, e a tutto il suo staff, per il lavoro svolto non soltanto per questa serata. Sono lodevoli l’impegno e la grande professionalità che quotidianamente vengono profusi per portare avanti tutte le attività del laboratorio di cura presso il nostro Ospedaletto Infantile, che si  qualifica, ormai, come un polo d’eccellenza e un punto di riferimento a livello nazionale – ha sottolineato l’assessore allo Sviluppo Economico, Mattia Roggero –. Quest’anno l’impegno si incanala in una direzione doppia, con una sensibilità ancora maggiore, dal momento che l’attenzione verrà rivolta anche ad un’altra patologia, purtroppo, in crescita:l’obesità infantile. Non possiamo che essere orgogliosi di patrocinare questo importante progetto che nel tempo è cresciuto. Siamo certi che questa serata sarà un bel  momento di festa e riflessione, anche per i più giovani e le famiglie, con la consapevolezza di fare del bene. Ringrazio l’impegno di tutti gli sponsor e delle tante attività alessandrine che si sono messe a disposizione, oltre a tutti i volontari impegnati nella fattiva gestione della cena, a cominciare dai ragazzi del Leo Club di Alessandria che, ogni anno, si prodigano per la buona riuscita di questo evento”.

«’Un fiume di sorrisi in Cittadella’ può considerarsi una manifestazione consolidata a tutti gli effetti. Gli alessandrini la aspettano ed i numeri della partecipazione, sempre crescenti non fanno che confermarne il successo, anno dopo anno – ha commentato l’assessore alle Manifestazioni ed Eventi, Cherima Fteita Firial -. E’ un appuntamento di inizio estate che promette gusto e divertimento, in un contesto straordinario come la nostra Cittadella;  la vicinanza alla attività quotidiana di questi medici che, ci tengo a ricordare, operano tutti in modo volontario è sicuramente l’obiettivo primario sotteso alla manifestazione e auspico che l’edizione 2019 confermi la grande sensibilità, solidarietà e generosità degli alessandrini nel conseguire insieme questo obiettivo”.

 

Il costo per la partecipazione alla cena è di 25 € per gli adulti e 10€ per i bambini. Per prenotazioni ed informazioni è possibile rivolgersi al’Ospedale Infantile di Alessandria -ambulatorio Labiopalatoschisi – (sig.ra Rosa 0131/207259) oppure presso lo studio Dentistico Canestri (piazza Garibaldi 38 – 0131/264900).

Print Friendly, PDF & Email