Inaugurata la 36esima edizione del Torino Film Festival

0
597

Con la proiezione del film The front runner di Jason Reitman – avvenuta alla presenza del regista stesso, lo scorso venerdì 23 novembre, al Cinema Massimo di Torino – è stata ufficialmente inaugurata la 36esima edizione del Torino Film Festival (23 novembre-1 dicembre), kermesse cinematografica che si è conquistata di diritto, negli anni, un posto di tutto rilievo tra i festival internazionali più prestigiosi dedicati alla settima arte.

«Ho messo piede nel museo del cinema in questa città conosciuta in tutto il mondo per la sua magia: dovrete costringermi ad andare via», commenta Reitman, che nel suo film racconta lo scandalo sessuale che rovinò l’ascesa alla Casa Bianca del candidato democratico Gary Hart, nel 1988. Anche la chiusura dell’edizione 2018 del TFF non sarà meno brillante: sabato 1 dicembre verrà presentato in prima mondiale l’ultimo film documentario di Nanni Moretti, Santiago, Italia, che racconta il periodo immediatamente successivo al colpo di stato cileno dell’11 settembre 1973, con il quale venne spazzato via il governo democratico di Salvador Allende. In particolare la pellicola mette in rilievo il ruolo salvifico dell’ambasciata italiana a Santiago, che ospitò centinaia di oppositori del dittatore Pinochet in attesa del loro rientro in Italia.

La direttrice Emanuela Martini, per il quinto anno al timone del Festival, focalizza l’attenzione, nel corso della serata inaugurale, sul ricco programma di questa edizione, che propone tre anteprime mondiali e tre nazionali in concorso, oltre a una lunga lista di opere di ottimo livello proposte da giovani e promettenti autori. La madrina della manifestazione, l’attrice marchigiana Lucia Mascino, emozionata parla di un TFF «sfuggito a qualsiasi definizione statica, è stato sempre in movimento».

Il momento clou del Festival è previsto per giovedì 29 novembre, a partire dalle ore 20.15 al Cinema Massimo 3: verrà, infatti, consegnato il Gran Premio Torino a Jean-Pierre Léaud, attore-feticcio per molti registi della Nouvelle Vague francese e alter-ego di Truffaut e Godard. Le proiezioni avvengono al Cinema Massimo (Via G. Verdi 18), al Cinema Classico (Piazza Vittorio Veneto 5) e al Cinema Reposi (Via XX settembre 15).

Per informazioni, costi, orari e il programma completo del TFF: www.torinofilmfest.org

Barbara Rossi

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email