Il Circolo Culturale “I Marchesi del Monferrato” riparte con una nuova presidenza

0
1606

Nel suggestivo chiostro di Santa Maria di Castello, in Alessandria, che richiama con forza le origini della Città, vi è un mix di storia, cultura ed antagonismi mai sopiti, che costituiscono le basi irrinunciabili della nostra identità.

Qui, da qualche tempo, il Circolo Culturale “I Marchesi del Monferrato”, associazione nata ad Alessandria nel 2004, ha il compito bidirezionale di trasportare la Città nel Monferrato ed il Monferrato in Città. A guidare questo percorso evidentemente difficile, ma che si è dimostrato possibile – non a caso anche un Palazzo Esposizioni in Alessandria porta il nome del Monferrato, un brand riconosciuto dall’Unesco come patrimonio dell’umanità – il memorabile Presidente Roberto Maestri, storico e divulgatore instancabile delle gesta dei Marchesi del Monferrato, recentemente scomparso in un tragico incidente stradale.

In tanti hanno pensato che “I Marchesi” non potessero avere un futuro invece, nei giorni scorsi, proprio per onorare la forza di volontà di Roberto Maestri, l’Assemblea dei Soci ha deciso di ridare spinta alle attività del Circolo Culturale, rinnovando il Consiglio Direttivo che a sua volta ha eletto il neo presidente.

Il Direttivo è dunque composto da Emiliana Conti (presidente), Angelo Soave (Vice presidente), Nadia Ghizzi (segretaria), Alice Raviola (ricercatrice), Fabrizio di Salvo (responsabile area tecnica).

Emiliana Conti interpreterà la dimensione organizzativa del Circolo Culturale, tendendo ad una coralità più accentuata ed ovviamente meno ancorata ad una figura di grande attrazione com’era quella di Roberto Maestri.

“La proposta di presiedere il Circolo Culturale mi è giunta graditissima, pur consapevole del grande impegno che andrà profuso per divulgare la cultura del Monferrato, ma in ciò sono sicura che troverò validi e competenti interlocutori in Associazioni, ricercatori ed Enti che certamente collaboreranno per far proseguire il cammino di un’associazione che ormai è un consolidato interprete delle nostre realtà territoriali”.

L’invito ad avvicinarsi alle attività del Circolo Culturale è esteso a tutti gli affezionati al nostro Territorio.

Il Presidente

Emiliana Conti

Print Friendly, PDF & Email