Pippo Baudo ricoverato in ospedale

0
534

Paura per Pippo Baudo; forse l’ultimo dei padri della televisione italiana insieme a Raimondo Vianello; Mike Bongiorno; Corrado ed Enzo Tortora. E’ stato colto da un malore. In prima battuta s’era diffusa la notizia di un ictus; ma l’assistente del presentatore ha precisato che è stato «Solo un rialzo di pressione» ha detto. E lo stesso Pippo Baudo stamane ha detto: «Sto bene»; si è trattato solo di «uno sbalzo di pressione. ho seguito il consiglio del mio medico cardiochirurgo; professor Cosimo Conito; che mi segue da tempo; di sottopormi ad alcuni accertamenti presso la struttura ospedaliera Sant’Andrea. Domani sarò dimesso. ».

«Forza Pippo. Siamo con te e ti voglio nel mio show!»: così Fiorello fa il tifo da Twitter per una pronta ripresa del conduttore; suo grande amico. Fiorello; «troppo dispiaciuto» per la notizia; ha invitato una utente del social network a cancellarsi dalla lista dei suoi ’followers’ dopo che la stessa aveva scritto «adesso ho scoperto il nome della nuova trasmissione: Il ritorno dei dinosauri»; aggiungendo «ahahah; purtroppo ci sono quelli come Fiore che li riesumano».

Baudo; che ha 75 anni; è stato ricoverato ieri sera all’ospedale Sant’andrea di Roma. Al momento del malore si trovava a casa di amici e stava guardando il Tg condotto da Enrico Mentana. Attorno alle 20;30 Baudo è stato accompagnato al Sant’Andrea dove è stato sottoposto a visita neurologica e ad una Tac. E’ stato ricoverato con una diagnosi di Tia; cioè un attacco ischemico transitorio.

E’ rimasto in osservazione l’intera notte ed è ancora ricoverato nella Stroke Unit di Neurologia del nosocomio capitolino. Fonti ospedaliere assicurano che le sue condizioni sono in miglioramento: probabilmente sarà dimesso già nelle prossime ore. Secondo l’ospedale a colpire Baudo non è stata una ischemia cerebrale né un ictus. Stamani il presentatore è stato sottoposto ad una nuova visita neurologica ma non alla risonanza magnetica; resa impossibile dal pace maker che gli è stato impiantato qualche anno fa. Stasera; a 24 ore dal malore; i camici bianchi dell’ospedale capitolino Sant’Andrea potrebbero sottoporlo ad una nuova tac di controllo; seguendo il normale protocollo previsto dalla Stroke Unit.

Il suo ritorno in tivù è atteso a breve: dovrebbe debuttare su Rai3 occupando la fascia oraria di “Parla con me”; il programma della Dandini bocciato nei giorni scorsi dal cda della Rai.

Print Friendly, PDF & Email