Auto di lusso o carrozza?

0
837

146555_2230xS5R3Qav06aAIl matrimonio va festeggiato con un viaggio – precedente e successivo al fatidico “sì” – su un mezzo a quattro ruote. Sono pochissimi infatti gli sposi che scelgono una moto (ancora meno quelli in bici) per celebrare la lieta giornata. Le quattro ruote non coincidono obbligatoriamente con un veicolo a motore: i più fantasiosi, che possono permettersi un budget di primo livello e un’organizzazione da mille e una notte, avranno tra le opzioni la possibilità di noleggiare una carrozza trainata dai cavalli, proprio come nelle favole. Anche in questo caso, però, la tradizione vince sulla fantasia. Se il 5% punta sulle due ruote (utilizzata soprattutto quando gli appassionati di motociclismo sono proprio gli sposi), il restante 90% si affida a vetture di vario tipo: mezzi di lusso, limousine americane, automobili sportive. Rispetto alle favole si può leggere al massimo il tradizionale “Just married” vicino alla targa. Il prezzo in questo caso è variabile in base proprio alla tipologia del mezzo e all’eventuale presenza di un autista o meno. Una volta scelta la location – onere maggiore per qualsiasi matrimonio – è proprio il veicolo a insidiare e dimezzare i budget degli sposi. E se per una vettura il prezzo minimo è di 800 euro, con picchi destinati a salire ulteriormente in base al modello o alla casa produttrice, per quanto riguarda le carrozze trainate dai cavalli hanno costi…principeschi. Escludendo i prezzi di favore che potrebbe fare un qualsiasi proprietario di calesse (soprattutto nelle città di Milano, Firenze e Roma), gli addetti ai lavori valutano il servizio dai 1.500 euro in su. Come accade per le vetture il costo finale va quantificato in base alle ore di noleggio, al rimborso spese di trasferimento per raggiungere la location e altre spese varie. Ma prima di passare dalle parole ai fatti forse è meglio sedersi a un tavolo e valutare se è migliore la scelta ecologica (più salutare per tutti e davvero spettacolare in un centro storico cittadino, anche se più onerosa) o quella motoristica (meno fantasiosa e senza particolari costi).

 

Luca Piana

Print Friendly, PDF & Email