Domenica a Bruno la presentazione di “Ventitreenne sull’Adamello 1915-1918 Carlo Scotti, milite non più ignoto”

0
749

Domenica 25 agosto 2019, alle ore 18.00, nel comune di Bruno d’Asti, storico borgo del Monferrato, sarà possibile volgere uno sguardo molto intimo e struggente nella vicenda della Prima Guerra Mondiale, quando il 28 agosto 1918 l’artigliere alpino Carlo Scotti, di origini vogheresi, perdeva la vita sui ghiacci dell’Adamello cercando di allontanare dai suoi commilitoni una spoletta austriaca che lo dilaniò a morte.

Questo soldato, nei mesi precedenti la sua scomparsa, scrisse con struggente angoscia della sua vita in trincea e di tutte le privazioni a cui era sottoposto con il suo reggimento, inviando ai suoi genitori oltre 150 lettere di amore, di speranza e di solitudine.

Domenica 25 agosto 2019 l’omonimo nipote, Carlo Scotti, già sindaco di Voghera, presenterà il libro “Ventitreenne sull’Adamello 1915-1918 Carlo Scotti, milite non più ignoto”, opera nella quale ha raccolto, come doverosa testimonianza, la corrispondenza dello zio paterno.

Il Circolo culturale “I Marchesi del Monferrato”, in collaborazione con il Gruppo Alpini di Bruno e con il locale Comune, organizza questo incontro per aprire una finestra personale su quei tragici eventi che causarono la morte di centinaia di migliaia di giovani Italiani.

Print Friendly, PDF & Email