Sabato la premiazione del ‘Fozzi-Locardi’
accompagnati dal disegno di Gino ‘Baleta’

0
649

E siamo a 6. Il Concorso dialettale ‘Fozzi-Locardi’ ha resistito nel tempo superando il lustro (5 anni) di anzianità.  Dopo settimane di lavoro della Giuria sugli elaborati presentati dai concorrenti, sabato prossimo, 28 maggio, alle ore 21.00, presso il Museo Etnografico “C’era una volta” di piazza della Gambarina, avrà luogo la serata finale, con le premiazioni della sesta edizione e la lettura degli elaborati vincenti.
E il disegno che vedete qui sopra, che propone Gagliaudo e la sua mucca, è opera, come dice la firma in calce, di Gino Gemme (‘Baleta’) ancora attivo con la matita e su Facebook, armato come sempre di fantasia e umorismo. Alla veneranda età di 90 anni compiuti.
Una ‘leggenda vivente’ alessandrina, che quest’anno ha accettato di affiancare la manifestazione che ha come motto “A sùma tücc Gajòud” (siamo tutti Gagliaudo).
Il concorso, organizzato dall’Associazione ‘Alessandria in Pista’ col sempre attivo presidente Mauro Remotti, in collaborazione col bi-settimanale ‘Il Piccolo’ e col Museo ‘C’era una volta’, e il patrocinio di Comune e Provincia di Alessandria, Regione Piemonte e Cantina di Mantovana, vedrà impegnato nelle votazioni anche il pubblico, e l’opera preferita dai presenti sarà premiata nel ricordo di Antonio Silvani, per anni ‘anima’ dell’iniziativa.
Ad allietare la serata ci sarà il coro dialettale ‘I Uataròn’.

Print Friendly, PDF & Email