Il cinema per il Kurdistan

0
636

Sta per prendere il via la 14a edizione della Rassegna cinematografica proposta, con il supporto del CSVA, dall’Associazione di Volontariato “Verso il Kurdistan Onlus” di Alessandria.

 

L’Associazione è attiva per sostenere iniziative per lo sviluppo dei diritti umani in Turchia e progetti di cooperazione e sviluppo locale nel Kurdistan con la finalità di dare un contributo funzionale a interrompere la spirale di violenza, guerra e militarizzazione che coinvolge la regione e costituisce una minaccia per la pace in tutto il Medioriente. 

 

In programma, quest’anno, per “Kurdistan e Medio oriente al cinema: aspettando nuove primavere” ci sono 6 proiezioni per 4 film. Primo appuntamento è per mercoledì 3 aprile con “La bicicletta verde” di Haifaa al Mansour (Arabia Saudita).

 

Mercoledì 10 aprile si potrà vedere il film “Press” di Sedat Yilmaz (Turchia 2010). Due saranno invece le serate dedicate alla proiezione “Captive” di Brillante Mendoza (Filippine, Francia, Germania, Gran Bretagna 2011): mercoledì 17 e giovedì 18 aprile.

 

La rassegna si chiuderà con “Operazione Zero Dartk Thirty” di Kathryn Bigelow (USA 2013) in programmazione mercoledì 24 e giovedì 25 aprile.

 

Le proiezioni sono al Cinema Macallé di Castelceriolo: spettacolo unico, alle ore 21.30. L’ingresso prevede un’offerta minima di euro 5,00.

 

 

Print Friendly, PDF & Email