Concorso di poesia dialettale, c’è tempo fino al 31 marzo

0
742

E’ stato prorogato di un mese il termine per le iscrizioni al 4° concorso letterario ‘A suma tucc Gajòud’, dedicato a due grandi del vernacolo nostrano come Gianni Fozzi e Sandro Locardi; l’evento è organizzato dall’associazione ‘Alessandria in Pista’ in collaborazione col bi-settimanale ‘Il Piccolo’. La partecipazione è aperta a tutti ed è gratuita, e si possono presentare solo opere inedite, rigorosamente scritte in dialetto alessandrino (o dei paesi limitrofi), con le seguenti caratteristiche: poesie (da 1 a 3, max 50 righe cad., titolo escluso); racconti o articoli (max 5.000 battute, spazi compresi, escluso titolo); testi di canzoni (da 1 a 3, max 50 righe cad., titolo  escluso) per le quali conterà, ai fini del concorso, solo il testo, anche se vengono presentate con la musica. Sono ammessi anche testi di canzoni in dialetto su musica di canzoni note.
Le opere vanno consegnate a mano o inviate per posta ordinaria/elettronica, entro il 31 marzo, a: ANTONIO SILVANI, c.so XX settembre 11 – 15121 Alessandria (antunen.silvani@yahoo.it); oppure a: Direzione IL PICCOLO, via Parnisetti 10 – 15121 Alessandria (direttore@ilpiccolo.net). (r.b.)

Print Friendly, PDF & Email