Al “Saluzzo” di Alessandria l’incontro “Femminista? Non è una parolaccia!”

0
1356

Lunedì 5 giugno, dalle ore 10, presso l’Aula Magna dell’I.I.S. Saluzzo-Plana di Alessandria (via Faa’ di Bruno 12), si svolgerà l’incontro, rivolto alle classi quinte, “Femminista? Non è una parolaccia! Generazioni di attiviste a confronto”. Interverranno Greta Tuttobene (26 anni), Maria Pia Pizzolante (33 anni), Monica Lanfranco (58 anni), Laura Cima (74 anni), Lidia Menapace (93 anni). L’incontro di condivisione e dibattito è organizzato da ALTRADIMORA, Estaciòn Esperanza (Associazione Giovanile di Castellazzo Bormida), Marea (donne, ormeggi, rotte, approdi), TILT.

Sottolinea Monica Lanfranco: “Non è da oggi che si indaga sull’impatto, la trasmissione  e la sedimentazione del femminismo sulle giovani generazioni; le domande, (e l’angoscia per le temute risposte), scivolano di volta in volta da donna a donna quando le giovani che hanno incontrato i movimenti di emancipazione e liberazione diventano adulte, e poi anziane, e nel frattempo si guardano intorno, verificando i risultati e l’incarnazione delle proprie conquiste e convinzioni nelle figlie, nella sorelle minori, nelle allieve, nelle conoscenti e nella società tutta.

Una cosa è certa: non bastano né sono sufficienti, per dare da soli la misura della diffusione e della sedimentazione della coscienza di genere né le manifestazioni di piazza né i centri di studio; quello che penso è che, per la sua originalità e la sua inscindibile qualità di movimento che nasce dall’intreccio fra pratica e teoria (il personale è politico) il femminismo si possa trasmettere se resta viva e vivace la trasmissione, anche conflittuale, che le donne singole e i gruppi sanno alimentare nella relazione con le altre, mettendo al centro, anche nei movimenti misti, il conflitto di genere. Altrimenti come potranno le giovani donne e i giovani uomini ‘imparare’ il femminismo e poi assumerlo senza averne fatto esperienza diretta? Siamo, anche noi stesse, frammenti vivi e palpitanti di storia. Questo, anche questo, è femminismo. Questo, anche questo, è memoria da raccontare a chi viene dopo di noi”.

L’incontro, aperto al pubblico, verrà replicato la sera di lunedì 5 giugno, alle ore 21, nella sede di Estacion Esperanza, Via Gamondio 1, Castellazzo Bormida (Alessandria). Ingresso libero. Per informazioni: www.estacionesperanzablog.wordpress.com; www.facebook.com/estacionesperanzacastellazzobormida

Barbara Rossi

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email