Truffe online.

0
309

Anche Alessandria caduta “nella rete” In tutta la provincia ogni mese si registrano pi di una decina di denunce per truffa. Per evitare che si ripetano certe brutte esperienze abbiamo stilato una guida alle frodi pi frequenti. L’imbroglio delle finte Poste In questo caso arriva una mail che invita ad effettuare l’accesso al sito delle Poste Italiane per sbloccare pagamenti o controllare il proprio conto. Peccato che il sito sia taroccato e con i dati raccolti i malviventi possano cancellare i risparmi di una vita. Quando arrivano comunicazioni simili il nostro consiglio quello di recarsi presso l’ufficio postale di fiducia. 200€ al giorno! Truffa che passa per mail e siti web. Pagando una piccola somma viene recapitato un libro che spiegherebbe modi pi o meno illeciti per guadagnare denaro. Altre volte; invece; si effettuano lavoretti (come spedire pacchi dal contenuto sconosciuto; stilare elenchi di nominativi) che spesso hanno a che fare con circoli malavitosi. Attenzione. Collaborando con queste organizzazioni si pu essere accusati di complicit e favoreggiamento all’attivit criminale. Ne vale la pena? 100€ al giorno a soli 10€! In molte delle presentazioni di questa “operazione” un ricco signore con casa alle Hawaii propone un modo per diventare altrettanto ricchi. Il “pacchetto” comprato consiste in una guida fotocopiata che invita ad aprire un sito web e chiedere agli utenti a loro volta di riacquistare “il metodo” e guadagnare sul passaparola. Attenzione. I sistemi piramidali (simil catene di Sant’Antonio) sono vietati in Italia. Sei il 100000000esimo visitatore! Una pubblicit informa di essere stati selezionati per un concorso o aver vinto qualcosa. Nulla di pi falso. Cliccando comparir un modulo con contratto al seguito. Nel contratto si specifica che l’utente “Verr informato in caso di vincita per mezzo di posta elettronica cos come su offerte della ditta organizzatrice; e dei suoi partner… si autorizza al trattamento dei dati personali anche per l’invio di materiale informativo nonch al fine di promuovere servizi; prodotti e/o iniziative”. Cosa vuol dire? Che nel remotissimo caso in cui avvenga l’estrazione si potr sapere se si vinto qualcosa (s; vabb); intanto verremo sommersi di pubblicit mentre i nostri dati potranno essere utilizzati senza un fine chiaro. L’auto di lusso Sul web si possono trovare alcune offerte che riguardano auto di grossa cilindrata a prezzi irrisori. Alcuni esempi? Audi A3 a 5700 Euro e Ferrari da 10.000: belle offerte (fossero vere). Un artigiano alessandrino di 36 anni; capendo l’inganno; riuscito a svicolarsi dal meccanismo che ora andiamo a spiegarvi. Le fantomatiche auto si troverebbero all’estero e il venditore per sicurezza chiede una somma come garanzia; cos da intraprendere il viaggio verso l’Italia in tranquillit per mostrarvi l’auto. A transazione avvenuta il “malamente” intasca il denaro e fa perdere le sue tracce. Morale della favola La polizia postale di Alessandria l’anno scorso ha ricevuto ben cento denunce di truffe simili a quelle sopraelencate. In quattro casi su 5 gli agenti sono riusciti a trovare i responsabili; nel restante 20% dei casi; quando si tratta di transizioni extraterritoriali di denaro (come l’ultimo esempio) non si arriva agli artefici del raggiro. Francesco Foder

Print Friendly, PDF & Email