Tragedia sul Volga; affonda nave: 9 morti Dispersi 110 passeggeri: 30 sono bambini

0
227

MILANO- Tragedia sul fiume Volga in Russia. La nave «Bulgaria» è colata a picco non lontano dal villaggio di Syukeyevo; circa 80 chilometri a sud di Kazan; la principale città del Tatarstan; situata a 800 km a est di Mosca. A bordo dell’imbarcazione c’erano 182 persone (tra cui un centinaio di turisti). Il bilancio si aggrava di ora in ora. Nove vittime (tra cui sei donne e una bambina) e 110 dispersi (tra cui 30 bambini) è l’ultimo drammatico bollettino. Le possibilità di trovare dei sopravvissuti sono «infime» ha inoltre detto un portavoce del ministero delle Situazioni d’emergenza; citato dall’agenziaInterfax. RECUPERATI- La nave Arabella; che navigava nella zona del naufragio; ha recuperato diverse decine di persone. Le autorità hanno riferito che l’incidente è accaduto a 3 chilometri dalla riva; ma che il «Bulgaria» è finito a una ventina di metri di profondità; sul fondo del letto fluviale. Secondo il canale tvRussia-24;la nave era stata costruita nel 1955 in quella che all’epoca era la Cecoslovacchia. SOPRAVISSUTO- Un sopravvissuto citato dall’emittente russaVesti 24spiega che la nave «si è inclinata verso destra ed è affondata nel giro di pochi minuti». Squadre di soccorso sono arrivate dalle regioni vicine e il leader del Tatarstan; Rustam Minnikhanov; ha interrotto le proprie vacanze per far ritorno sul luogo dell’incidente.

Print Friendly, PDF & Email