Stazione Tiburtina; si indaga sul rogo

0
395

E’ ripreso regolarmente alle 5;30 il servizio della linea B della Metropolitana di Roma. Lo comunica l’Agenzia per la mobilità. Oggi la procura di Roma aprirà un fascicolo sulrogo che ieri ha devastato la struttura. C’è attesa per una prima informativa dei Vigili del fuoco. Intanto Rete Ferroviaria Italiana (Rfi) che ha istituito una commissione d’inchiesta sull’incendio; spiega in un comunicato che “eventi simili sono; per esperienza; attribuibili prevalentemente a tre tipologie di cause: fulminazioni dirette di cavi elettrici per scariche atmosferiche; contatti diretti su apparecchiature e/o parti di impianto di segnalamento a bassa tensione per rottura e caduta linee elettriche ad alta tensione (3mila volt) che forniscono energia di trazione ai treni; manipolazioni e/o asportazioni di cavi o di collegamenti in rame o alluminio che provocano anomali funzionamenti degli impianti; anche in tempi differiti rispetto al momento del danneggiamento”. Dunque sembra scartata l’ipotesi attentato; ma non le eventuali manomissioni.A Roma quella di ieri doveva essere una giornata senz’acqua per molti quartieri; proprio per consentire dei lavori importanti della Tav alla stazione Tiburtina. Invece è stato il giorno del fuoco; un incendio nel secondo scalo ferroviario della città; che è durato 15 ore e ha spaccato in due l’Italia in una domenica di luglio. Le fiamme; divampate verso le 4 per un problema elettrico; le cui cause andranno accertate; hanno raggiunto la sala operativa e invaso una palazzina di uffici e archivi degli anni ’30. In tilt il sistema ferroviario che punta tutto sull’alta velocità e la tecnologia.La paralisi dello scalo Tiburtina; con treni costretti a transitare a bassa velocità per l’assenza di segnali elettrici; ha avuto ripercussioni sull’intera rete ferroviaria. Ritardi di ore si sono avuti nei principali snodi della Tav e delle altre linee; con migliaia di passeggeri costretti ad attese estenuanti sotto le pensiline; a Milano; Genova; Bologna; Firenze; Napoli e Palermo.”Il primo obiettivo è innalzare il livello del servizio; sia per le ferrovie regionali sia per la lunga percorrenza”; si è limitato a dire nel tardo pomeriggio l’amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato Mauro Moretti; dopo un sopralluogo a Tiburtina.Polemica sulla sicurezza.I vigili del fuoco hanno escluso al 90 per cento l’ipotesi dolosa; puntando sulle “cause elettriche”; ma è giàpolemica sulla sicurezza dei cantieri e delle stazioni. Le misure antincendio a Tiburtina “sono insufficienti”; denunciano i ferrovieri che pubblicano la rivista ‘Ancora in marcia’. Le stesse Ferrovie in un comunicato in mattinata ammettevano che non c’era stato dal sistema alcun preavviso di quanto stava per accadere. Saranno le indagini; affidate alla Polfer; a chiarire questi aspetti.La situazione del traffico ferroviario.”Nei prossimi giorni saranno inevitabili restrizioni al traffico ferroviario con riflessi sui normali servizi ai viaggiatori”; ha detto il ministro dei Trasporti Altero Matteoli; che in serata ha aggiunto: “Faccio appello alla pazienza dei cittadini che utilizzeranno il treno nei prossimi giorni; tenuto conto che il rogo della stazione Tiburtina fa parte degli eventi imponderabili ed imprevediili”. “Questo brutto incidente creerà problemi per il prossimo mese”; ha detto il sindaco di Roma Alemanno; che ha chiesto alle Fs di non ritardare i lavori per la nuova Tiburtina; nonostante tutto.La dinamica.L’incendio si è sviluppato probabilmente nei tunnel sotterranei che portano i cavi dell’alta tensione e poi è salito. Per ore ha bruciato una bassa palazzina che ospita la sala operativa e le centraline elettriche della stazione: da un lato dà sul binario 2 di Tiburtina; dall’altro sull’esterno; lato ovest; circondato dalla copertura esterna delle impalcature del cantiere per il nuovo scalo.La scena che si presentava era quella della stazione parzialmente in fiamme; con la parte vecchia e quella nuova già parzialmente realizzata una accanto all’altra; intersecate. I pompieri hanno lottano per mettere al riparo il cantiere del nuovo scalo e sembrano esserci riusciti. I passeggeri arrivavano e si trovavano di fronte le colonne di fumo nero e i mezzi dei vigili del fuoco e delle forze dell’ordine.L’analisi di Rfi.”Nel caso di Tiburtina la ricostruzione dei fatti – sottolinea Rfi – mostra che alle ore 4 circa veniva segnalato; da parte del personale in servizio; la presenza di fumo negli impianti tecnici di comando e controllo del segnalamento ferroviario; sebbene dai sistemi di monitoraggio dell’alimentazione delle linee elettriche efficienti; non si avevano segnali premonitori; come aperture dell’interruttore di protezione dei circuiti elettrici né di bassa tensione né di alta tensione. Ovviamente è da escludere la prima causa. Ed anche la seconda è da escludere per quanto dianzi descritto; non essendoci stati interventi delle protezioni. Prosegue ora l’analisi in merito alla terza causa potenziale ovvero di altre eventuali di cui non si ha esperienza; e allo scopo è stata istituita una commissione di inchiesta”.I trasporti.L’Agenzia per la mobilità ricorda che in alternativa alla fermata della stazione Tiburtina; possono essere utilizzate le fermate Bologna e Quintiliani. Con l’inizio del servizio le linee tramviarie 2 e 19 vengono ripristinate.Inoltre il servizio ferroviario gestito dal gruppo Fs sarà rimodulato. Nessun treno fermerà a Tiburtina; i treni della Fr1 Orte-Fiumicino avranno una frequenza dimezzata; di 30 minuti mentre i treni della Fr2; nelle ore di punta; arriveranno e partiranno da Termini mentre nelle ore di minor flusso di passeggeri potranno attestare le corse alla stazione Togliatti da dove sarà attiva la linea di bus 451 potenziata per le stazioni metro di Ponte Mammolo e Subaugusta. Le autolinee Cotral delle direttrici Nomentana; Salaria e autostrada A1 arriveranno e partiranno dalla stazione Rebibbia.Inoltre la linea 409 (Arco di Travertino MA-stazione Tiburtina) è stata prolungata a piazza Bologna ed effettua fermata in viale delle Provincie angolo piazza Bologna.Per i viaggiatori delle linee 111; 163; 211; 443; 448; alla stazione Tiburtina è stata istituita una linea straordinaria che fa la spola dal capolinea bus della stazione Tiburtina alla stazione metro di piazza Bologna.

Print Friendly, PDF & Email