Situazione economica di Alessandria: scontro tra revisori e assessore

0
310

E’ scontro tra i revisori dei conti e l’assessore al bilancio del Comune di Alessandria; Luciano Vandone. Secondo l’assessore; la situazione economica dell’ente sarebbe sufficientemente solida e stabile. Nella relazione davanti al consigilio comunale riunito ieri per conoscere il rendiconto di gestione anno 2009; Vandone apparso tranquillo e piccato per le riserve espresse invece dal collegio dei revisori dei conti. Secondo Vandone il quadro alessandrino rispecchia un anno; il 2009; gravemente condizionato dalla crisi che ha toccato tutte le realt amministrative. Nonostante questo – ha controbattuto l’assessore – il Comune ha investito cifre pari a 19 milioni di euro nelle aziende partecipate (in primis l’Amag con 13 milioni) e la pressione tributaria sarebbe diminuita nell’anno passato. Secondo la versione della Giunta il consuntivo ha chiuso con un disavanzo di 4;7 milioni di euro; ma la cifra stata contestata dal collegio; in particolare per due cifre: 1;384 milioni di euro come recupero di ammende; poiche questi soldi non erano indicati nell’assestamento di bilancio a ottobre 2009; e 1;384 milioni di euro come plusvalenze per la vendita dell’80% di quote Aristor; poich la cessione in questione arrivata a fine gennaio 2010. Da qui le critiche dei revisori: Antonella Perrone ha dato parere sfavorevole; Dino Angelo Angelini e Nicola Tattolo parere favorevole ma con riserve. La minoranza ora vuole appellarsi al Prefetto. La discussione continuer questa sera alle ore 21 nella seconda seduta del consiglio comunale Fabrizio Laddago. (Radioglod)

Print Friendly, PDF & Email