Scoperto un canile abusivo

0
744

L’intervento congiunto delle guardie zoofile ENPA e OIPA, in collaborazione con i Carabinieri della stazione di Valenza e il servizio veterinario dell’ASL AL ha permesso di scoprire nel territorio della provincia i Alessandria un canile abusivo.

L’operazione si è rilevata molto complessa e articolata per l’elevato numero di cani presenti: le guardie zoofile hanno sequestrato una trentina di cani tra cuccioli e cani adulti, di piccola e media taglia, fra Jack Russel, Pincer, Australian e meticci ed è stata deferita all’autorità giudiziaria una persona per il reato di maltrattamento.

I cani erano detenuti in condizioni incompatibili con la loro natura e alcuni erano malati.

Attualmente gli animali sono stati dati in custodia all’Associazione ATA di Alessandria che si è resa disponibile ad accoglierli con il supporto dell’Ufficio Welfare Animale  del Comune di Alessandria che ha supervisionato le delicate operazioni a seguito della presenza, inoltre, di numerosi cuccioli con pochi giorni di vita.

“Non posso che essere soddisfatto della risoluzione di questa situazione sia per il benessere degli animali che per l’impegno con cui quotidianamente gli uffici e le Forze dell’Ordine svolgono il loro lavoro – ha commentato l’assessore al Welfare Animale, Giovanni Barosini -. Questi interventi dimostrano che l’attenzione sul tema resta sempre alta.  E’ mia intenzione impegnarmi nel miglioramento dei  servizi per prevenire tali situazioni e migliorare così la vita dei nostri amici a quattro zampe. Gli animali saranno successivamente affidati a chi vorrà accoglierli con amore: invito gli interessati a recarsi personalmente al rifugio comunale Cascina Rosa nei giorni di visita: martedì e giovedì dalle ore 14.30 alle ore 17.00- sabato e domenica, dalle ore 10 alle ore 12”.

Print Friendly, PDF & Email