Roberto scala i monti della Corsica

0
182

E’ iniziata la nuova avventura dell’atleta ovadese; Roberto Bruzzone; con una protesi in titanio al posto della gamba destra dopo un incidente. Dopo il Cammino di Santiago; l’impresa sul Kilimanjaro (foto); la traversata dell’Islanda;solo per citare alcuni viaggi; Roberto affronter la traversata della Corsica e il GR20; uno dei percorsi pi difficili d’Europa. Ben 400 Km di percorso e pi di 12.000 metri di dislivello tra montagne; laghi; foreste; nevai; percorsi ripidi e terreni rocciosi. Per rendere l’impresa ancora pi impegnativa; Roberto; partito da Rocca Grimalda; in compagnia dell’amico Stefano Pini e dell’instancabile cagnolina Nessie. Per i primi 10 km; al team Robydamatti si sono uniti anche i circa 160 ragazzi delle scuole elementari e medie di Rocca e Ovada; le associazioni di volontariato e appassionati di tutte le et. Il team ha tarscorso la notte sulla montagna e questa mattina ha raggiunto il porto di Genova; da cui prevista la partenza per Bastia. Roberto nei prossimi giorni attraverser le montagne fino a Calenzana; da dove parte il GR20; uno dei pi famosi itinerari sportivi europei per camminatori esperti. L’idea quella di arrivare a Conca; dove termina il percorso; e continuare per Bonifacio; percorrendo altri 90 Km lungo la costa. Normalmente i tempi previsti sono di 15 giorni; uno per ogni tappa/rifugio; ma Roberto; clima e condizioni permettendo; cercher ancora una volta di stupirci; compiendo l’intero percorso in tempi da record. (Radiogold)

Print Friendly, PDF & Email