perch non provare… la TORTA MIMOSA

0
219

La preparazione sembra un po’ lunga; ma in realt si tratta di un dolce piuttosto facile – con qualche trucco (come segnalato a fondo pagina) – e di grande effetto. Ecco la ricetta che vi consigliamo; tra le molte varianti. Ingredienti: 100 g di farina ‘00’; 100 g di fecola di patate; 4 uova intere; 150 g di zucchero; 100 g di burro; 1 bustina di vanillina; 1 bustina di lievito in polvere; burro e farina per la teglia; 1 pizzico di sale. Per la farcitura: 1/2 bicchierino di rhum; 200 g di macedonia sciroppata; 400 g di panna da montare; 50 g di zucchero a velo Setacciare la farina insieme a fecola di patate; vanillina e lievito. Rompere le uova e separare tuorli ed albumi in 2 diverse ciotole. Iniziare a lavorare i tuorli con lo zucchero; montandoli bene; con la frusta a mano o elettrica. Intanto far fondere il burro in una casseruola a fuoco lentissimo (o a bagnomaria). Unire ai tuorli sbattuti le farine ed il burro fuso (lasciato prima intiepidire); e continuare a montare con la frusta. Montare a neve fermissima gli albumi ed incorporarli all’impasto con delicatezza; un poco alla volta per evitare di perdere volume. Imburrare e infarinare accuratamente una teglia; versare l’impasto; livellando la superficie con l’aiuto di un cucchiaio e far cuocere in forno preriscaldato a 170° per circa 50 minuti. Tolta la teglia dal forno; rovesciare il dolce su un piatto e lasciar raffreddare. Proseguire ritagliando dalla parte superiore della torta; un disco di circa 1 cm di spessore; che terrete da parte. Scavare con un cucchiaio all’interno della torta rimasta per togliere la mollica (che vi servir successivamente); come se voleste formare una scatola vuota; lasciando sui bordi e sul fondo un paio di centimetri di spessore. Mescolare il rhum con un cucchiaio del liquido della macedonia e con il liquido spennellare l’interno della torta scavata. Montare la panna con lo zucchero a velo; ed unirne 2/3 alla macedonia sciroppata; ben scolata e asciugata con carta da cucina. Utilizzare il composto per farcire la torta; premendolo delicatamente con il dorso di un cucchiaio; senza superare l’orlo della cavit; che andr richiusa con il disco precedentemente tolto. Con la mollica tolta dalla torta formare dei piccoli dadi o palline di al massimo 1 cm ciascuno. Spalmare la superficie della torta con la panna montata rimasta; formando uno strato uniforme; poi ricoprire la superficie con i dadini di mollica per creare il caratteristico effetto mimosa. NOTA: per quanto riguarda la pasta della torta; potete anche accelerare i tempi scegliendo di comprare del pan di spagna gi pronto. Mentre per la farcitura – in questa ricetta a base di panna e macedonia – viene spesso utilizzata la crema pasticcera (al posto o in aggiunta della panna). Sulla scelta della frutta infine vige la pi assoluta libert: al primo posto troviamo tradizionalmente l’ananas; seguito dalle pesche sciroppate. Ma potete anche usare frutta fresca di stagione; purch molto succosa: fragole; ciliegie; frutti di bosco.; che potrete anche utilizzare per aggiungere qualche decorazione; come nella foto in alto. Buon appetito!

Print Friendly, PDF & Email