Ovada, multate due attività che non potevano avere le slot machines

0
2353
Ovada.

I militari della Stazione di Ovada nei giorni scorsi hanno dato corso ad un controllo degli esercizi commerciali della giurisdizione al fine di valutare l’esecuzione dei dettami della legge regionale Piemonte riguardanti il gioco d’azzardo e, specificatamente, l’installazione di slot machines e similari presso bar ed esercizi commerciali.

Come noto la legge regionale 9/2016, di fatto entrata in vigore da alcuni mesi, prevede che non si possano installare ed accendere videopoker e slot machines a distanze inferiori rispetto a bancomat, banche, gioiellerie, scuole ed altre tipologie di luoghi.

Il controllo dei Carabinieri della Stazione di Ovada ha invece portato a sanzionare ben due esercizi pubblici della cittadina che, in barba alla normativa, tenevano regolarmente accese e funzionanti i loro apparati slot pur trovandosi a distanze eccessivamente basse da luoghi di interesse.

Pertanto i militari di Ovada hanno provveduto alla contestazione della norma della legge regionale che, si ricorda, prevede sanzioni molto salate per chi mantenga o installi ex novo quegli apparati.

Sono pertanto state comminate sanzioni pari a complessivi € 22.000 ai titolari dei due esercizi pubblici.

I controlli in merito proseguiranno anche nelle prossime settimane anche per verificare che l’apposizione dei sigilli sia rispettata.

Print Friendly, PDF & Email