La Polizia di Stato ha arrestato uno straniero per resistenza e lesioni

0
1034

Un nigeriano di 22 anni è stato arrestato dalla Polizia Ferroviaria di Alessandria per resistenza e lesioni aggravate e condannato con rito direttissimo alla pena di mesi 8.

Un operatore della Polfer ha notato nell’atrio della stazione un soggetto e gli si è avvicinato per chiedere un documento; per tutta risposta, la persona si è rifiutata e si è allontanata in direzione dell’uscita. L’agente ha richiamato lo straniero cercando di bloccarlo, ma quest’ultimo lo ha spintonato facendolo cadere a terra e dandosi alla fuga.

In quel momento, però, davanti la stazione transitava una volante con due operatori.

Uno di essi, vista la scena, interveniva immediatamente in soccorso del collega, ricevendo a sua volta calci e pugni.

Con non poca difficoltà, gli operatori della Polfer insieme a quelli della Volante,  sono riusciti a bloccare il soggetto e a condurlo negli uffici, dove lo stesso ha continuato a dimostrarsi aggressivo e poco collaborativo.

Identificato, in Italia con permesso di soggiorno per motivi umanitari, è stato tratto in arresto, mentre gli Agenti sono stati costretti a ricorrere alle cure del pronto soccorso.

Print Friendly, PDF & Email