Iniezione letale per Marl Stroman

0
255

MILANO- È stata eseguita in Texas la condanna a morte di un suprematista bianco che uccise due stranieri per «vendicare» gli attentati dell’11 settembre». Marl Stroman; 41 anni; è stato dichiarato morto alle 20:30 locali (le 04:30 italiane) nel carcere di Huntsville. Nei giorni immediatamente successivi all’11 settembre 2001 commise una serie di delitti di stampo razzista; uccidendo due persone; che; secondo lui; potevano essere musulmani o mediorientali. In realtà le sue vittime erano originarie del subcontinente indiano. . SOPRAVISSUTO- Bianco del Texas; Stroman dopo l’11 settembre fece una «spedizione punitiva» a Dallas; dove uccise un pachistano e il 4 ottobre ammazzò un indiano a una pompa di benzina a Mesquite. Fra i due omicidi ferì Rais Bhuiyan; nato in Bangladesh. Bhuiyan; che ha perso un occhio; si è poi battuto per evitare l’esecuzione di Stroman. Stroman aveva un passato di rapine a mano armata e in carcere aveva fatto parte di un gang suprematista bianca; la Fratellanza ariana. La sentenza di morte è stata comminata per l’omicidio di Vasudev Patel. Stroman è l’ottavo condannato a essere messo a morte in Texas nel 2011.

Print Friendly, PDF & Email