In sei mesi scoperti dalla Guardia di Finanza 69 evasori

0
136

Stamattina nella caserma del Comando Provinciale della Guardia di Finanza; intitolata alla memoria del “Capitano Carlo Blengio”; valoroso finanziere di Bistagno; è stato celebrato il 237° Anniversario della fondazione del Corpo della Guardia di Finanza. Momento particolarmente significativo è stato; all’inizio; la scopertura di un bassorilievo dedicato alla memoria di Roberto Valdata; giovane finanziere di Alessandria; scomparso nel dicembre 2008; a soli 27 anni; sopraffatto dalle gelide acque di un torrente in piena dopo esser riuscito con un estremo atto di generosità a salvare il cane che stava addestrando. Roberto Valdata era infatti un istruttore cinofilo in forza al Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di stanza Cuneo. La scultura; realizzata dagli allievi dell’Istituto d’Arte “Jona Ottolenghi” di Acqui Terme; è stata scoperta dalla moglie del finanziere scomparso. E’ stato il momento più propizio anche per presentare l’attività svolta su tutto il territorio provinciale dai vari Comandi; nei primi sei mesi dell’anno. Un’attività intensa che si è concretizzata con la scoperta di 69 evasori; 55 milioni di euro non dichiarati e 11 milioni di Iva non versata e di tantissimi altri interventi contro l’evasione fiscale. Un’attività notevole di cui; pubblichiamo; con piacere tutto il quadro degli interventi reso noto dagli stessi finanzieri.

Print Friendly, PDF & Email