Il laboratorio di Scienze MFN di Alessandria aveva fornito una prova al processo sull’omicidio di Garlasco

0
252

Informatica e scienza vanno di pari passo. A dimostrazione di questo sarà possibile assistere alla ricostruzione delle prove che il laboratorio di informatica della facoltà alessandrina di Scienze MFN (matematiche fisico naturali) in collaborazione con quello torinese di informatica giudiziaria con a capo il professor Nello Balossino; ha fornito durante il processo sull’omicidio di Garlasco.I ricercatori; tra cui l’alessandrino Massimo Canonico; avevano studiato la camminata di Alberto Stasi; accusato e poi assolto; avvalendosi di un sistema di pc inattivi e della statistica per calcolare la veridicità delle sue dichiarazioni e risalire alla possibilità che Stasi non fosse realmente stato contaminato dal sangue sparso a terra.L’applicazione pratica di questo progetto informatico verrà illustrata nel laboratorio domani sera in occasione della notte dei ricercatori alla facoltà di scienza MFN di Alessandria.

Print Friendly, PDF & Email