GENTE CHE VA GENTE CHE VIENE

0
306

Abbiamo appreso con dispiacere che il Corriereal.it ha chiuso i battenti on line. Dovremmo forse tirare un sospiro di sollievo; ma la concorrenza – quando valida – incentiva a fare meglio; a lavorare sulla qualit; a non abbassare mai la guardia.Una realt alessandrina che cala il sipario; anche se ci auguriamo in maniera temporanea – una sconfitta per tutti. Speriamo che la sua mancanza sia supplita dai nostri impegni editoriali e di redazione; confidando nel nostro nuovo portale dialessandria.it. Sperando sia il fattore che fa la differenza; consente di aspirare a maggiori traguardi su mercati extra-provinciali. Rimanendo nell’ambito locale abbiamo ricevuto una lunga replica sulla questione ‘abbattimento ponte Cittadella’; ma data la lunghezza della lettera e la complessit di un’eventuale risposta ci riserviamo di discuterne in modo diverso che non sulle pagine del nostro periodico. Un tavolo di discussione; un pour parler per confrontare le idee non guasta mai. Aspettiamo invito. Uscendo dai confini nostrani non possiamo trascurare l’apocalittica tragedia di Haiti. Un disastro che appare lontano ma dietro l’angolo; annunciato forse; che ha scarnificato problemi gi esistenti; scatenato una violenza latente; un malessere esistenziale agghiacciante. Gli aiuti; copiosi; arrivano e continueranno ad arrivare; ma possibile che per queste realt non ci sia il margine sufficiente per prevenire? Forse la volont manca e si scivola poi nel ‘buonismo’ postumo e mediatico. Ad hoc. Ultima nota: il freddo. Mai come in questa stagione invernale si fatto insinuante; pungente; insopportabilmente presente. Diverso; insomma. Consentitemi un ultimo appunto sul mio opinionista preferito: Gramellini; vice direttore de La Stampa. In breve: ragazzi ricchi e annoiati rubano a una giovane extra-comunitaria la somma che serviva per far operare il fratellino rimasto in patria e che lei aveva raccolto con lavori umili e faticosi per un anno. I genitori dei ragazzi; subito scoperti; hanno provveduto al risarcimento della somma. Pena proposta da Gramellini: per un anno gli stessi ragazzi annoiati e in cerca di emozioni; facciano gli stessi lavori della ragazza… Dovremmo fare cos anche con i nostri figli? A cura di Rossana Bisoglio

Print Friendly, PDF & Email