Fastweb shock: come l’anno scorso dice addio alla finale in Gara 5

0
261

Sfuma di nuovo il sogno promozione per la Fastweb Casale Monferrato. La squadra di Crespi stata battuta da Sassari nella gara 5; 57-54.In una partita tesissima Casale viene beffata da un canestro di Marcelus Kemp che poco prima del suono finale della sirena trova il +2 che fa impazzire la citt di Sassari e lascia Casale per il secondo anno consecutivo con l’amaro in bocca. Nel 1/4 una Fastweb contratta e un po’ timorosa; dato anche la posta in gioco; fa arrabbiare coach Crespi subendo gli affondi dei padroni di casa e passando; cos; subito in svantaggio. Solo nel finale del quarto Fantoni e compagni; spronati anche da un agguerrito Crespi; riescono a rimontare e a chiudere in vantaggio per 11-18. Nel 2/4 la Fastweb va completamente in blackout facendosi rimontare (26-22). Un grande Nick George prende per mano la Fastweb e tenta di ribaltare il risultato. Ci nonostante Sassari riesce a mantenere un +3 di vantaggio chiudendo sul 29-26. Dopo l’intervallo lungo le squadre tornano in campo con le idee ben chiare: la Fastweb intenzionata a riaprire la gara; mentre il Banco determinato a chiudere i giochi e accedere cos alla finale. Il 3/4 si chiude con il secondo vantaggio consecutivo per il Banco di Sardegna Sassari per 41-37. L’ultimo quarto concitato e tesissimo con gli schemi che saltano da una parte e dall’altra e con le due squadre che commettono molti errori ma hanno il merito di affrontarsi finalmente a viso aperto. Un 4/4 sul filo del rasoio con la Fastweb che a un minuto e dicotto dalla fine raggiunge e supera Sassari. A rovinare la festa dei casalesi Kemp che all’ultimo secondo strozza in gola l’urlo di gioia di Casale con un canestro che consegna la finalissima a Sassari (57-54). (Radiogold)

Print Friendly, PDF & Email