Egitto: i rivoluzionari vogliono giustiziare Elissa

0
245

Ilnuovo nemico dell’Egitto; secondo un gruppo di giovani rivoluzionari; si chiamaElissa Zakarya Koury; in arte Elissa. Lastella della musica libanese; infatti; sarebbe colpevole di aver criticato la loro battaglia per la democrazia; che; iniziata il 25 gennaio scorso; ha fatto capitolare il regime di Hosni Mubarak. “La rivoluzione non ha avuto un grande successo. Oral’Egitto è diventato un posto caotico e instabile”; ha detto Elissa nei giorni scorsi. Le sue parole hanno fatto infuriare un gruppo estremista che ha creato una pagina Facebook contro di lei. Sulla pagina; intitolata”Uniti per impedire ad Elissa di entrare nel Paese”; campeggia significativamente il logo del gruppo; un pugno alzato verso il cielo; che ricalca quello delMovimento del 6 aprile. Lo scopo principale di questa campagnaènon far esibire la cantante sulle sponde del Nilo. “Canta parole d’amore; ma poi bestemmia”; ha scritto uno dei tremila utenti della pagina Facebook. “Non possiamo tollerare che entri nel Paese un’artista che parla male della nostra rivoluzione”; ha aggiunto un altro. Ma le pretese degli attivisti non si fermano al boicottaggio. Chiedono anche che Elissa venga processata per le sue affermazioni; ritenute fortemente offensive. E; se non otterranno ciò che vogliono; sono già pronti a mettersi in marcia. La stella libanese; dopo un brillante periodo di successi discografici; deve fare ora i conti con chi la vuole giustiziare.C’è anche chi ha trasformato la sua”Bastanak” (Ti aspetto); canzone che nel 2006 le ha fatto vincere il secondoWorld Music Award; in una vera e propria minaccia; ribattezzata“Ti aspetto al varco”. E dire chela sua musica; in vent’anni di carriera; ha conquistato milioni di arabi dispersi per il mondo; tanto da meritarsi bentreWorld Music Award; rispettivamente nel 2005; 2006 e 2010; come miglior artista del Medio Oriente. Elissa; inoltre; è stata la prima artista araba a rappresentareChristian Diore a esibirsi davanti all’ex presidenteBill Clinton.

Print Friendly, PDF & Email