Casale Monferrato: Scassina macchinetta

0
242

Tradito dalle infradito che aveva utilizzato durante il colpo alla macchinetta delle bevande e del caffè del «Washing Cube » al Gruppo Benfatto; in strada Asti. Il ladro; che indossavauna felpa invernale con cappuccio su unamaglia sportiva arancione; jeans e appunto le ciabatte infradito è entrato in azione l’altra sera alle 22: si è infilato nell’impianto di autolavaggio automatico e nel giro di novanta secondi; con l’ausilio di un cacciavite; ha scassinato la macchinetta facendo incetta di monetine per un valore di poco più di 30 euro. Si è mosso come il gambero; per evitare che le telecamere di sicurezza non lo riprendessero in volto; ma questo accorgimento non è bastato.La polizia scientifica ha visionato ogni fotogramma trovando alcuni particolari che hanno consentito alla squadra investigativa di risalire in poco meno di 24 ore all’autore del furto. In primis le infradito; poi le cuciture della maglia colorata e un vistoso anello. In breve il cerchio si è stretto sul sospettato numero uno che quando ha aperto ai poliziotti indossava proprio gli indumenti utilizzati per il furto. M. C.; 42 anni; via Negri; ha ammesso di essere il colpevole; sottolineando però che cerca sempre di recare ilminor danno possibile alle macchinette prese di mira e di essere preoccupato per gli scippi e le rapine in città. E’ stato denunciato a piede libero per furto aggravato.

Print Friendly, PDF & Email