Casale, identificato l’autore del danneggiamento all’ascensore del multipiano di via Sant’Anna

0
769

La Polizia Locale, al termine di un’articolata indagine, ha identificato e deferito alla Procura dei Minorenni di Torino un 17enne di origine tunisina, residente in città e con precedenti di polizia, per il danneggiamento aggravato dell’ascensore del parcheggio comunale multipiano di Via Sant’Anna.

A dare corso all’indagine era stata la denuncia presentata dall’Azienda Multiservizi Casalese, ente che si occupa della gestione e della manutenzione del parcheggio. Il fatto risale al 27 maggio scorso: cinque ragazzi, nel primo pomeriggio, si erano recati all’ultimo piano del parcheggio, individuato evidentemente come luogo di ritrovo.

Durante la permanenza uno di questi, con ripetuti calci e spinte con il peso del corpo, aveva scardinato la porta dell’ascensore dal sistema di scorrimento. Il nucleo di pronto intervento e polizia giudiziaria della Polizia Locale, dopo aver acquisito le registrazioni dell’impianto di videosorveglianza del parcheggio, ha svolto un’accurata attività informativa culminata nell’identificazione dell’autore del danneggiamento.

Dai riscontri acquisiti allo stato, la posizione degli altri quattro ragazzi, tutti identificati (due minorenni), appare di semplice connivenza ma è comunque sottoposta al vaglio dell’autorità giudiziaria.

Al termine dell’indagine i genitori dei minorenni coinvolti a vario titolo nel fatto, sono stati convocati presso il Comando di Via Facino Cane e invitati a mantenere un maggior controllo sui propri figli.

Il danno stimato per la riparazione e il ripristino dell’ascensore è di € 2.100 che potranno essere richiesti a titolo di risarcimento dal Comune di Casale Monferrato.

Print Friendly, PDF & Email