Brevi di cronaca

0
283

Il 23 febbraio 2012; i Carabinieri della Compagnia di Alessandria nel corso di un servizio straordinario di controllo al territorio effettuato nei comuni di Alessandria; Valenza (AL) ed Oviglio (AL); deferivano in stato di libertà:

a.per ricettazione; un 56enne; residente a Casale Monferrato (AL); nullafacente. L’uomo metteva in commercio un assegno avente l’importo pari ad euro 750;00; risultato essere provento di un furto perpetrato il 1° gennaio 2011 ai danni di uno studio commerciale alessandrino;

b.per violazione delle norme sull’immigrazione:

(1) un 41enne; cittadino marocchino; ivi residente; in Italia senza fissa dimora; pregiudicato;

(2) un 35enne; cittadino indiano; ivi residente; in Italia senza fissa dimora; pregiudicato;

(3) un 38enne; cittadino tunisino; ivi residente; in Italia senza fissa dimora; pregiudicato;

(4) una 29enne; cittadina ucraina; residente a Parabiago (MI);

(5) un 45enne; cittadino marocchino; ivi residente; in Italia senza fissa dimora; pregiudicato;

(6) un 38enne; cittadino marocchino; ivi residente; in Italia senza fissa dimora; pregiudicato;

(7) un 23enne; cittadino della Costa d’Avorio; residente in Valenza.

I suddetti; sottoposti a controllo da parte dei militari operanti; risultavano essere illegalmente presenti sul territorio nazionale e privi della prevista documentazione per la permanenza in Italia;

c.per porto d’armi ed oggetti atti offendere; danneggiamento e molestia alle persone; un 36enne; residente in Valenza (AL). L’uomo veniva riconosciuto quale responsabile dell’esplosione di un proiettile; compiuto con una carabina cal. 45 ad aria compressa dalla finestra del luogo di lavoro. Nella circostanza; taluni pallini in piombo colpivano alcuni oggetti posti all’interno dell’abitazione di fronte; causandone la rottura. Sottoposto a perquisizione domiciliare; il deferito veniva trovato in possesso di varie armi di libera vendita; poste sotto sequestro.

d.per truffa; un 43enne; residente a Mornese (AL) commerciante. L’uomo; nell’espletamento della propria attività lavorativa incassava euro 6.000;00 in assegni per l’acquisto di un mezzo mai consegnato; emessi da parte di una 71enne; pensionata.

e.per tentata truffa e sostituzione di persona:

(1) un 40enne; cittadino dell’ex jugoslavia; residente in Firenze; pregiudicato;

(2) una 38enne; cittadina macedone; residente in Firenze; pregiudicata.

I predetti; venivano individuati dai militari operanti; su segnalazione di privati cittadini; mentre si aggiravano nel concentrico di Oviglio (AL); spaccandosi per inviati di quel comune o da un’inesistente società Onlus tentando; con l’inganno; di introdursi nelle abitazioni degli anziani; verosimilmente allo scopo di perpetrare reati contro il patrimonio.

Il 24 febbraio scorso i Carabinieri di Novi Ligure ; nel corso di un servizio di controllo del territorio:

a.arrestavano; in esecuzione ad ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Alessandria; PANNONE Claudio 44enne domiciliato a Vignole Borbera presso una comunità terapeutica; l’arrestato deve scontare tre anni ed otto mesi di reclusione per una rapina commessa il 14 ottobre 2010 ad Alessandria ed è stato trasferito presso la casa circondariale di Alessandria;

b.denunciavano per attività di gestione rifiuti non autorizzata un 35 ed 19; rispettivamente di Tortona e Sesto San Giovanni (MI); in quanto trasportavano sul furgone in uso ad uno dei due; materiale destinato alla rottamazione senza essere muniti delle prescritte autorizzazioni; i due sono stati proposti all’autorità di PS per l’applicazione della misura di prevenzione del divieto di ritorno nel comune di Stazzano (AL);

c.denunciavano per possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere; un 19enne di Pozzolo Formigaro; trovato in possesso di un coltello a serramanico nonché di un modesto quantitativo di hashish per uso personale che ha fatto scattare la segnalazione alla Prefettura di Alessandria per l’eventuale sospensione della patente di guida.

Il 24 febbraio i Carabinieri di Tortona:

a.arrestavano; in esecuzione di ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Voghera (PV); BEN SALAH Samir; 41enne. L’uomo deve scontare due anni e sei mesi di reclusione per violenza sessuale e minaccia commessi nel nell’anno 2000; al momento dell’arresto; allo scopo di sottrarvisi; questi forniva ai militari operanti delle false generalità; per cui veniva ulteriormente deferito per falsa attestazione a P.U.;

b.denunciavano un 44enne di Casteggio (PV) che; controllato alla guida della propria vettura in evidente stato di alterazione psicomotoria; rifiutava di sottoporsi al controllo con l’alcool test; all’uomo è stata ritirata la patente di guida.

Print Friendly, PDF & Email