Brevi di cronaca

0
600

Quattro le persone deferite in stato di libertà, due per appropriazione di cose smarrite ed indebito utilizzo di carte di credito in concorso, una per violazione alla legge sull’immigrazione ed una per furto.
Questi i risultati operativi dei Carabinieri della Compagnia di Casale Monferrato da inizio settimana.

In dettaglio:

a. Il 22.06.15, i Carabinieri della Stazione di Murisengo(AL), a seguito di denuncia querela di un 74enne residente a Cereseto(AL), hanno deferito in stato di libertà A.C., 48enne disoccupato di Montiglio(AL) e O.C., 50enne operaio di Murisengo(AL) i quali, in concorso tra loro, si appropriavano della carta bancomat smarrita dal denunciante prelevando una somma in contante ed effettuando altresì rifornimento di benzina. Il danno causato ammonta a circa 400 euro. L’attività dei Carabinieri ha permesso l’identificazione dei due anche se, della carta bancomat, non si è più trovata traccia.

b. I Carabinieri della Stazione di Occimiano(AL), in data 23.06.15, hanno deferito in stato di libertà V.B. 40enne disoccupato moldavo, identificato in quel concentrico nella serata del 22 u.s. privo di permesso di soggiorno. L’uomo, domiciliato a Casale M.to(AL), è stato altresì invitato presso l’Autorità di P.S. al fine di regolarizzare la propria posizione sul territorio nazionale.

c. Il 24.06.15, i Carabinieri del NOR – Aliquota Radiomobile, hanno invece deferito in stato di libertà G.D., 23enne disoccupata residente a Caresana(VC), sorpresa ad asportare generi alimentari presso un supermercato del casalese. La refurtiva, ammontante a circa 50 euro, è stata recuperata e restituita.

Print Friendly, PDF & Email