Boom di esportazioni per le aziende della provincia (+44%)

0
193

Prosegue il trend positivo dei prodotti esportati all’estero per le aziende della provincia di Alessandria. Nel primo trimestre del 2011; infatti; le esportazioni sono cresciute del 44;7% per cento rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente; superando per la prima volta la soglia del miliardo di euro. E’ il dato in percentale più alto di tutto il Piemonte A fonrie i dati éla camera di Commercio di Alessandria secondo la quale l’aumento delle vendite all’estero è stato frutto dell’andamento particolarmente positivo fatto registrare dal settore manifatturiero le cui esportazione; che rappresentano il 97;3 per cento del totale provinciale; sono cresciute del 45 per cento e; quindi; in misura superiore al dato medio alessandrino. La crescita delle esportazioni provinciali ha interessato un po’ tutti i principali comparti ma è stata particolarmente marcata per metalli e prodotti in metallo (+66;7 per cento); macchinari ed apparecchi n.a.c. (+27;7); prodotti tessili; abbigliamento; pelli e accessori (+36;6); articoli in gomma e materie plastiche ed altri prodotti della lavorazione dei minerali non metalliferi (+24;6) mentre è risultata meno sostenuta per i prodotti alimentari (+13;5). L’andamento delle esportazioni conferma quanto era emersa dalla 158ª “Indagine congiunturale sull’industria manifatturiera” realizzata da Unioncamere Piemonte in collaborazione con gli uffici Studi delle Camere di Commercio piemontesi; che aveva rilevato; nel primo trimestre dell’anno; un aumento del fatturato estero delle imprese dell’11;6 per cento a fronte di una crescita del 7;6 fatta registrare dal fatturato interno. La maggior vivacità della componente estera della domanda era emersa anche dal dato relativo all’andamento dei nuovi ordinativi esteri pervenuti alle imprese nel corso dei primi tre mesi dell’anno e cresciuti dell’11;1 per cento contro il +8;4 per cento di quelli interni.

Print Friendly, PDF & Email