Bilancio di previsione approvato. Il deficit fa paura; ma il sindaco punta su nuove forze

0
336

Il Consiglio comunale di Valenza ha approvato nella serata di gioved il bilancio di previsione 2010. Il sindaco Sergio Cassano lo ha definito un bilancio di responsabilit e si detto soddisfatto dei tempi stretti che hanno portato all’approvazione del bilancio consuntivo prima e ora di quello di previsione. Quattordici i voti favorevoli; compreso quello di Giovanni Grillo dell’opposizione; contro i tre contrari dei consiglieri del Pd Marilena Griva; Gianluca Barbero e Mauro Milano. Settimio Siepe (Valenza la tua citt) e Costanza Zavanone (Per valenza un futuro) erano invece assenti; mentre la lista Tosetti si astenuta. Il comune ha dichiarato un deficit pari a 4milioni e 700mila euro e ha deciso di cedere Palazzo Pastore alla societ Vival e di vendere direttamente a privati un lotto di terreno in Via Brescia e lo stabile ex Coop di Via Pellizzari; acquisito dal comune nel 2003. Sono inoltre stati inseriti nell’organico altri due elementi: Sara Marchetti; da ora a capo dei servizi finanziari; e Massimo Invernizzi che si occuper dell’azienda multiservizi valenzana.

Print Friendly, PDF & Email