Altro che ripresa. In provincia crollano gli indicatori occupazionali

0
249

La crisi del settore lavorativo non accenna a recedere. Questo il quadro che emerge dalla pubblicazione del report dell’Assessorato al Lavoro della Provincia di Alessandria; "Articolouno" sugli indicatori occupazionali nella nostra provincia. Il confronto fra il primo quadrimestre del 2010 e il corrispettivo del 2009; evidenzia ancora un calo degli avviamenti al lavoro pari al 2.4%. Nel 1° quadrimestre 2009-2010 il settore dei servizi a mostrare la contrazione pi pesante; con 392 avviamenti in meno (-3.9%). Il saldo occupazionale recupera il 18.4%; ma ci dovuto ad un calo delle cessazioni (-7.2%) piuttosto che a un incremento dell’occupazione. A conferma di ci i dati relativi all’andamento della disoccupazione; in crescita del 17%(+3.520 disoccupati tra il 2008 e il 2009). Dal 2008 al 2009 la cassa integrazione ordinaria ha registrato un incremento del monte ore globale pari al +462.1%; collocando la nostra provincia al terzo posto in Piemonte dopo Torino e Cuneo. Anche la cassa integrazione straordinaria evidenzia un aumento del monte ore pari al +273%; il secondo incremento a livello regionale dopo quello della Provincia di Cuneo. Nella nostra provincia; ad aver risentito particolarmente della crisi sono state soprattutto Casale e Valenza. Stabile Alessandria. Variazione negative pi contenute invece per Acqui e Ovada.

Print Friendly, PDF & Email