Alessandria: Via la raccolta dei rifiuti porta a porta

0
350

Mozioni; interrogazioni ed una annunciata raccolta di firme per cercare di bloccare l’eliminazione della raccolta rifiuti porta a porta; ma tutto sembra destinato a non ottenere alcun risultato. E’ tutto deciso; ancora ieri alla presentazione dinanzi al Comune del progetto «Alessandria più pulita» il presidente dell’Amiu; Piercarlo Bocchio; rispondendo ad una domanda ha confermato che entro l’anno il servizio sarà eliminato negli ultimi due quartieri; la Pista e il Cristo. Per quest’ultimo con un’eccezione: resterà il porta a porta in corso Acqui; la via centrale; perchè è stata rifatta da poco con la «zona 30» e rimettere in strada i grossi cassonetti è poco opportuno. Il porta a porta dunque resterà solo in centro. I tricicli del progetto «Alessandria più pulita» sono una versione più moderna dei vecchi; che sino agli anni ’70 avevano rappresentato l’unico strumento degli addetti alla pulizia delle strade; prima dello spazzamento meccanizzato. Nuovi; e con un altro scopo: il ripasso; dalle 18 alle 22; dello spazzamento meccanizzato notturno. «Un ripasso – ha detto Bocchio – dal mercoledì al lunedì; festivi infrasettimanali compresi; nelle vie; piazze ed aree verdi più frequentate; compresi i giardini della stazione. A bordo dei tricicli ci saranno soci della cooperativa sociale Lavoro e Liberazione per conto dell’Amiu i cui responsabili sono convinti che il nuovo servizio avrà l’effetto di migliorare l’ambiente urbano ed il decoro della città».

Print Friendly, PDF & Email