ALESSANDRIA: Traffico di droga sgominato dalla Polizia grazie alle segnalazioni dei vicini

0
378

Un luogo di smistamento della droga destinata a spacciatori che a loro volta la suddividevano in dosi; ma anche a facoltosi clienti che sapevano prepararsele da soli. Oltre dieci Kg di hashish che venivano smerciati da un giovane alessandrino: Luca Cagliuso; di 28 anni; residente in via Maggioli. L’attività di spaccio veniva effettuata all’interno di un appartamento in via Maranzana al Quartiere Cristo di Alessandria; anche questo in uso al giovane. Un’attività impiantata da poco tempo che ha avuto vita breve grazie alle segnalazioni dei vicini di casa; quelli che solitamente controllano le persone che entrano ed escono da ogni edificio. Alla fine; ancora una volta; i poliziotti della Questura di Alessandria devono ringraziare proprio queste persone se; pochi giorni dopo aver iniziato lo smercio di droga; Luca Cagliuso é stato arrestato. I vicini di casa; infatti; avevano notato uno strano via vai; soprattutto di persone che non abitano nel palazzo; né risultavano essere parenti dei condomini. Sospettando attività illecitehanno chiamatoil 113 ed hanno avuto ragione. L’operazione effettuata dai poliziotti della Squadra Mobile di Alessandria; è stata illustrata stamattina durante una conferenza stampa tenuta dal capo della Squadra Mobile Domenico Lopane. I particolari dell’indagine Gli agenti si sono posizionati nei pressi del palazzo ed hanno iniziato a controllare tutte le persone che entravano ed uscivano; verificando i numeri di targa delle auto; fino a quando; ormai certi di quello che accadeva nell’appartamento di Cagliuso; hanno fermato un giovane italiano con in mano un pacchetto contenente circa 150 grammi di hashish. Sulla base di questo hanno potuto fare irruzione nell’alloggio ed arrestare; per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti; Luca Cagliuso; già noto alle forze dell’ordine per precedenti specifici ; rapina e reati contro il patrimonio. All’interno dell’appartamento; nel cassetto della camera da letto; i poliziotti hanno trovato circa 4 kg di hashish per un valore di circa 20 mila euro al mercato nero e in un borsone; dentro l’armadio; 32.500 euro in contanti; somma che gli agenti hanno ritenuto provento dell’attività di spaccio che induce i poliziotti a pensare che qualche giorno prima; all’interno dell’alloggio; vi fossero oltre 10 Kg di sostanze stupefacenti. L’hashish e il denaro sono stati posti sotto sequestro mentre Cagliuso è stato arrestato e rinchiuso nel carcere in piazza Don Soria. Nei confronti del giovane italiano che; secondo l’accusa; ha acquistato 150 grammi di hashish dal Cagliuso;invece; è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Alessandria per gli stessi reati. I poliziotti hanno avviato indagini e controlli nei confronti delle numerose persone che; soprattutto nelle ore serali e notturne; sono entrate all’interno dello stabile.Non sono esclusi; quindi;ulteriori sviluppi. Luca Cagliuso risulta fidanzato con una giovane impiagata che; in base ai primi accertamenti; a quanto pare; era completamente all’oscuro dell’attività messa in atto dal giovane.

Print Friendly, PDF & Email