Alessandria: Sindacati ed associazioni dei disabili preoccupati per le conseguenze dei tagli

0
129

Molte sono le associazioni che a seguito di un primo incontro informativo sulle problematiche della non autosufficienza esprimono preoccupazione per i tagli delle risorse per i disabili contenuti nella Manovra Finanziaria. A questo incontro hanno partecipato le Associazioni territoriali AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla); UICI (Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti); IDEA ONLUS in rappresentanza anche delle Federazioni nazionali FAND (Federazione Associazioni Nazionali Disabili) e FISH (Federazione Italiana per il Superamento Handicap); rappresentative delle persone con disabilità; e le segreterie provinciali dei pensionati FNP CISL-SPI CGIL-UILP. Sono tutti d’accordo sull’iniziativa promossa dalle Organizzazioni Sindacali che riguarda la raccolta di cartoline indirizzate al Presidente della Regione Piemonte per rivendicare l’emanazione di una Legge Regionale e relativo Fondo per la non autosufficienza; della quale condividono in pieno le finalità: più sostegno ai disabili e alle loro famiglie; abbattimento delle liste di attesa e più posti letto di riabilitazione per garantire la continuità assistenziale. Le Associazioni e le Organizzazioni Sindacali si incontreranno ancora per approfondire i temi delle politiche sociali e le problematiche delle persone con disabilità attraverso la puntuale analisi di dati provinciali. Allargheranno il tavolo di confronto ad altre Associazioni e definiranno modalità di partecipazione unitaria alla manifestazione regionale prevista per il 20 settembre in coincidenza con la consegna; alla Giunta Regionale; delle cartoline “Impossibile da soli”; la cui raccolta prosegue anche nelle prossime settimane. Le stesse Organizzazioni Sindacali e Associazioni si impegnano ad investire i propri livelli regionali affinché il confronto e la collaborazione avviati nel nostro territorio vengano estesi a tutte le province piemontesi.

Print Friendly, PDF & Email