ALESSANDRIA E CASTELNUOVO: Un violento temporale allaga 40 cantine

0
382

Un violento temporale si è abbattuto oggi pomeriggio su Alessandria e in bassa valle Scrivia; tra Sale e Castelnuovo provocando non pochi disagi. Un’ora di vero e proprio finimondo con pioggia incessante che ha causato l’allagamento di una ventina di cantine tra Castelnuovo Scrivia; Sale ed Alluvioni Cambiò ed altrettante ad Alessandria; soprattutto al quartiere Orti. I disagi maggiori; in bassa valle Scrivia; si sono verificati a Castelnuovo tra le 16;30 e le 17;30 quando la pioggia è caduta con una violenza inaudita mandando in tilt il sistema fognario che non ha retto all’impatto e non ha consentito il deflusso delle acque. Castelnuovo Scrivia Due squadre dei Vigili del Fuoco di Tortona ed Alessandria hanno lavorato incessantemente per diverse ore per svuotare l’acqua dalle cantine allagate e al momento in cui scriviamo (le 19;30) sono ancora al lavoro. I maggiori disagi si sono verificati nella centralissima via Garibaldi; nei pressi del municipio: la strada è stata chiusa al traffico dai Vigili urbani per oltre un’ora e mezza. Chiuse molte strade di campagna fra cui quella principale che porta alla frazione Secco coperta da un manto di circa 30-40 cm d’acqua. Tra Castelnuovo e Sale i Vigili del Fuoco sono intervenuti presso una cascina in soccorso di un’anziana che ha visto scendere la pioggia dal lampadario di casa: in realtà scendeva dal tetto; che è stato in parte scoperchiato. Alessandria I disagi maggiori si sono verificati al quartiere Cristo; in via Carlo Marx e corso Acqui e al quartiere Orti con numerose cantine allagate che hanno costretto i Vigili del Fuoco agli straordinari. Anche la polizia municipale è intervenuta in una cantina agli “Orti” per aiutare i proprietari a liberarla dall’acqua. Disagi alla stazione ferroviaria dove si sono verificate infiltrazioni d’acqua dal tetto (nella foto)che hanno invaso la sala d’attesa dei passeggeri. Come si può notare dalle fotografie; inoltre alcuni marciapiedi sui binari sono stati completamente allagati anche a causa della pendenza che non ha consentito il deflusso delle acque.

Print Friendly, PDF & Email