Domenica il Trial 4×4 a Molo Borbera

0
1094

Il circo della trazione integrale pianterà le proprie tende a Molo Borbera (AL) domenica 28 settembre, per la sesta prova del “Campionato Italiano Trial 4×4”.  Ad organizzare la gara saranno i ragazzi del “New Club 4×4 Ovada“, che proveranno a mettere a dura prova le capacità degli Equipaggi e l’affidabilità dei mezzi per garantire il grandissimo spettacolo che il pubblico si aspetta, talvolta anche oltre le leggi della fisica.  Come da regolamento le vetture saranno suddivise in 5 Classi: “Original” (vetture di serie), “Standard”, “Modified” e “Promodified”, fino ai “Prototypes”, veri e propri mostri capaci di superare ostacoli impossibili.  Ad ogni Classe corrisponde un colore, corrispondente a quello dei tracciati: blu (Original), bianco (Standard), giallo (Modified), nero (Pro-modified), rosso (Prototypes).  A definire la classifica non sarà il cronometro, ma il minor numero di penalità. I Piloti dovranno saper “mettere le ruote” nei punti giusti, con la marcia esatta e il numero di giri/motore ottimale. A volte pochi centimetri o pochi giri, in più o in meno, bastano per l’errore. Quindi i tracciati, che van percorsi prima in un senso poi nell’altro, vengono disegnati sempre al limite delle possibilità della categorìa. Ai nastri di partenza anche gli equipaggi Stefano Provera/Giorgia Sforzin e Mauruzio Gandino/Livia Mihai, secondi agli Europei slovacchi di agosto nelle classi “Standard” e “Promodified”. Due Equipaggi locali che gareggiano per il “New Club 4×4 Ovada” e che sono tra i favoriti per la vittoria finale. 

Print Friendly, PDF & Email