Lions Alessandria Host: a Villa Damiani il meeting di chiusura
con l’ingresso di tre nuovi soci

0
1559

Meeting di chiusura sotto le stelle, venerdì 9 giugno, per l’anno sociale del Lions Club Alessandria Host nella splendida cornice di Villa Bricco del Pero, a Valenza, residenza privata della famiglia Damiani che ha aperto le porte della propria dimora per un’occasione speciale: il passaggio di consegne da Eleonora Poggio alla nuova presidente Valentina Daffonchio e l’ingresso di tre nuovi soci. Splendida la scenografia di luci blu e gialle come i colori del Lions per illuminare la villa e accogliere gli ospiti.

Presenti il vescovo Guido Gallese, il prefetto Romilda Tafuri, il questore Andrea Valentino, il direttore internazionale Lions, Gabriele Sabatosanti Scarpelli e il prossimo governatore del Distretto Lions 108 IA2, Gianni Castellani, oltre a un centinaio di soci; la serata si è svolta a lume di candela, rischiarata dalla luna e dai gioielli della collezione Damiani che il padrone di casa Giorgio ha voluto mettere a disposizione degli ospiti nelle vetrinette che arredano i saloni settecenteschi della villa.

Due gli ingressi di nuovi soci previsti per la serata: Michela Zerrilli e Rossella Ferrando cui si è aggiunto, a sorpresa, l’ingresso, quale socio onorario, di Giorgio Damiani, vice presidente dell’omonimo gruppo, terza generazione della famiglia di orafi che dal 1924 produce gioielli, esportando il made in Italy in tutto il mondo con prestigiosi riconoscimenti.

Commosso il saluto di Eleonora Poggio, al termine di un anno lionistico particolarmente brillante, ricco di service, di nuovi ingressi e di ospiti importanti. Sentito il suo ringraziamento al padrone di casa: “Non potevo realizzare questo piccolo mio sogno se Giorgio e la famiglia Damiani non me lo avessero permesso. Grazie. Grazie perché loro hanno vissuto un po’ anche la mia crescita lionistica. Una scelta non casuale: quest’anno il Lions compie 100 anni e non potevo non scegliere una realtà’ come Damiani, che vanta 93 anni di storia, è un fiore all’occhiello di Alessandria nel mondo, ha capacità’ di fare e di servire l’azienda, la famiglia e le risorse umane e territoriali, unica e ritrovabile nei valori del Lions”.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email