Martedì 2 aprile, 92° giorno
dell’anno, 14^ settimana. Alla fine
del 2019 mancano 273 giorni

0
630
Papa Giovanni Paolo II, santo dal 2014, morì in Vaticano il 2 aprile 2005 alle 21.37

FRASE DEL GIORNO – In una repubblica molto corrotta, moltissime sono le leggi. (Tacito)

SANTI DEL GIORNO – San Francesco da Paola (eremita, protettore degli eremiti), Santa Maria Egiziaca (penitente, protettrice dei penitenti e delle ravvedute), San Nicezio di Lione (vescovo), Sant’Appiano (martire), Sant’Abbondio (vescovo di Como), Santa Teodosia (Teodora) di Cesarea (vergine di Tiro, martire), S.Eustasio di Luxeuil (abate).

EVENTI DEL GIORNO – Nel 1921 l’Armenia divenne una delle Repubbliche sovietiche.
Nel 1926, su proposta di Mussolini, il governo italiano varò l’Opera Nazionale Balilla.
Nel 1930 Hailé Selassié venne proclamato Imperatore d’Etiopia.
Nel 1948 il Congresso Usa approvò il Piano Marshall.
Nel 1968 uscì nelle sale cinematografiche “2001: Odissea nello spazio” di Stanley Kubrick.
Nel 1982 l’Argentina invase le Isole Malvinas (o Isole Falkland, a controllo britannico): fu l’inizio della ‘Guerra della Falkland’. 
Nel 2005, alle 21:37 italiane, morì Papa Giovanni Paolo II. Alla notizia le migliaia di persone raccolte spontaneamente in piazza San Pietro iniziarono una veglia di preghiera che si svolse, praticamente senza sosta, fino al giorno del funerale, venerdì 8 aprile.

NATI FAMOSI – Giacomo Casanova (1725-1798), Italia, avventuriero. Il suo nome è sinonimo di seduttore, fama che egli stesso costruì narrando le proprie “gesta” di amatore in giro per l’Europa. Nato a Venezia da due attori, affidato alla nonna, alla sua morte iniziò a viaggiare, facendo diversi lavori tra cui ‘suonatore di violino’ e ‘spia’ per gli inquisitori di Stato. Arrestato per “libertinaggio” (adescò due monache), fu condannato al carcere ma riuscì ad evadere, accrescendo il fascino della propria fama di avventuriero. La sua autobiografia “Histoire de ma vie” (Storia della mia vita), pubblicata postuma nel 1798, è considerata importante opera letteraria per conoscere la vita quotidiana europea del ‘700.
Émile Zola (1840-1902), Francia, scrittore. Autore tra i più rappresentativi del romanzo europeo e narratore di drammi e miserie della gente comune, è indicato come il caposcuola del naturalismo letterario, le cui tematiche ispirarono la corrente verista di Verga.

Print Friendly, PDF & Email