La carica dei 53 cani…di Lerma!

0
648

Il Comune di Lerma ha sottoscritto un documento indirizzato al legislatore per una modifica della legge riguardante l’affidamento dei cani randagi. Nell’ultimo anno la Giunta del sindaco Bruno Aloisio si è dovuta far carico di 53 “amici a quattro zampe” liberati da un blitz di carabinieri, Enpa e Asl in un allevamento sul suolo comunale. Un salasso di quasi 60 mila euro che ha rischiato di mandare le casse comunali in default: ora gli animali sono stati trasferiti nei canili del territorio ovadese e alessandrino.

Print Friendly, PDF & Email