Domenica 25 agosto, 237° giorno
dell’anno, 34^ settimana. Alla fine
del 2019 mancano 128 giorni

0
377
L'attore Sean Connery, qui nei panni di fra' Guglielmo da Baskerville ('Il nome della rosa'), compie oggi 89 anni

FRASE DEL GIORNO Le colpe dello scassinatore sono le virtù del finanziere. (George Bernard Shaw) 

SANTI DEL GIORNO – San Giuseppe Calasanzio (Sacerdote, protettore delle scuole popolari cristiane), Santa Patrizia di Costantinopoli (Vergine e Martire), San Ludovico (Luigi IX – Re di Francia, protettore di barbieri, merciai, carpentieri, distillatori, parrucchieri, ricamatori, marmisti, del Terz’ordine francescano, dell’Ordine militare di San Luigi e dell’Accademia di Francia), San Genesio di Arles (Vescovo e Martire).

EVENTO DEL GIORNO – Nel 1609 Galileo mostrò il primo telescopio. Al cospetto del Senato Veneziano, lo scienziato Galileo Galilei mostrò il funzionamento del primo telescopio rifrattore della storia. Era composto da un tubo di legno nel quale erano inserite due lenti, una concava e l’altra convessa. In realtà esistevano altri telescopi di fabbricazione olandese che Galileo perfezionò notevolmente, cercando di aumentarne la capacità di ingrandimento. La vera rivoluzione stava nel primo utilizzo astronomico del telescopio, che consentì a Galileo di fare scoperte scientifiche importanti. Tutto ciò, unito al fatto che le sue scoperte risultarono poi sensazionali, alla luce della limitata portata degli strumenti utilizzati, mise d’accordo gli studiosi nel far coincidere, con questa fase, la nascita dell’astronomia. Le osservazioni astronomiche di Galileo, esposte nel trattato ‘Sidereus Nuncius’ (1610), confermarono le teorie eliocentriche di Copernico, facendo entrare lo scienziato pisano nel mirino dell’Inquisizione cattolica, propugnatrice del sistema tolemaico.

NATI DEL GIORNO – Sean Connery (1930), Scozia, attore. Nato ad Edimburgo, è uno dei più celebri e affascinanti attori di Hollywood, attivo anche come regista. Dopo aver fatto diversi lavori, anche umili, partecipò a “Mister Universo” e finì terzo. Questo successo gli diede la possibilità di farsi conoscere ed iniziare a lavorare nel campo televisivo e cinematografico. Nel ’62 divenne un divo del cinema, vestendo i panni dell’agente segreto “007 James Bond”, panni che indossò in altri 5 film della serie rimanendovi per sempre legato. Dopo “Marnie” (’64) di Alfred Hitchcock, si indirizzò verso ruoli drammatici, senza disdegnare commedie e film d’avventura. Interpretò il monaco Guglielmo da Baskerville ne “Il nome della rosa” (’86) e il padre di Indiana Jones ne “L’ultima crociata” (’89), passando per l’incorruttibile poliziotto Jimmy Malone ne “Gli intoccabili” (’87), che gli valse 1 premio Oscar e 1 Golden Globe come “miglior attore non protagonista”.
Angelo Domenghini (1941), Italia, ex calciatore. Nato a Lallio (BG), giocò negli anni ’60 e ’70, attaccante di Atalanta, Inter, Cagliari, Roma, Verona, Foggia, Olbia, Trento, e segnò  93 gol in 349 partite, 90° goleador di sempre in serie A. In carriera vinse 1 Coppa Italia (Atalanta), 3 scudetti (1 Cagliari, 2 Inter), 1 Coppa dei Campioni e 2 Intercontinentali (Inter). Con la Nazionale (33-7) divenne Campione d’Europa ’68 mentre nel ’70 finì 2° ai Mondiali in Messico. Da allenatore guidò, in 4 momenti diversi, il Derthona.
Claudia Schiffer (1970), Germania, modella e attrice. Nata a Rheinberg, di fama mondiale, raggiunse l’apice della carriera negli anni ’90 giovandosi della bellezza e dell’indubbio fascino. Tra le modelle più famose e ricche del mondo, nel 2010 annunciò il ritiro dalle passerelle, restando nell’ambiente come creatrice di una linea di capi in cashmere venduta in tutto il mondo. Protagonista di alcuni film e programmi TV, nel ’95 lanciò i ‘Fashion Café’, catena di ristoranti di cui condivide la proprietà con le colleghe Christy Turlington, Naomi Campbell ed Elle Macpherson.

Print Friendly, PDF & Email