Pesce spada melanzane e basilico

0
2160

L’esperto ittico di Gelo Club ci sorprende anche questo mese con combinazioni sapienti ma semplici

Le ricette esclusive dello Chef de La7 per i lettori di Zapping News

[divide]

Oggi vi parliamo del Pesce Spada (Xiphias gladius)
Tanti clienti in negozio hanno paura di non riconoscere la differenza fra spada e simili, come lo smeriglio. Nella foto a fianco potete notare la classica forma a rondine nella fetta di pesce spada molto diversa dalla forma a goccia dello smeriglio (Lamna nasus).
spadacrudoQuando andate a comprare, vi consiglio di chiedere, per quanto riguarda il congelato, dello spada atlantico mentre nel fresco assolutamente pesci nostrani.smeriglio
Mi piacerebbe raccontarvi un aneddoto di pesca anche su un pesce così difficile da pescare ma, ahimè, non ho mai avuto l’onore di tirarne su uno.
Però posso accennarvi come i pescherecci lo insidiano: usano dei lunghi palamiti, ossia, tanti ami legati ad un braccio, a sua volta unito ad un unica lenza madre, tenuti a galla da boette segnalate da bandierine.
Appena pescato, il pesce viene messo immediatamente in apposite stive piene di ghiaccio per il mantenimento e poi portato al mercato ittico, dove le varie pescherie lo presentano sui banchi a tranci.
Un ottimo abbinamento per cucinare il pesce spada è accostarlo ad una dadolata di melanzane.
pesca-spadaEccovi una ricettina veloce e gustosa.

Pennette con pesce spada, melanzane e basilico

INGREDIENTI:
400 gr pennette rigate, 2 fette spada, 1 melanzana non tanto grossa, 3 pomodori, 1 scalogno, 10 foglie di basilico, olio, sale e pepe, vino bianco.

PREPARAZIONE:
in una padella friggere la melanzana tagliata a cubetti. Scolarla dall’olio e metterla ad asciugare nella carta assorbente con 6-7 foglie di basilico in modo da aromatizzare. In un tegame rosolare lo scalogno tritato e aggiungere poi lo spada tagliato a pezzetti, bagnarlo poi con un po’ di vino bianco.
Fare evaporare e mettere nel tegame i pomodori tagliati a quadratini e le melanzane cuocerle per 10 minuti e condire poi la pasta aggiungendo ancora qualche foglia di basilico.

Print Friendly, PDF & Email