Golosaria da record con il cibo di qualità

0
934

Con un nuovo record di oltre 40.000 presenze (soprattutto giovani) si è conclusa lunedì a Milano la rassegna di cultura e gusto Golosaria, ispirata dal best-seller ‘il Golosario’ del giornalista alessandrino Paolo Massobrio. Tanti gli eventi presentati, dai 20 ‘show-cooking’ in programma fino agli incontri ‘per imparare a grigliare’ e ‘dell’ora del tè’. Golosaria, nell’occasione, ha lanciato il progetto ‘Àmati’, ovvero come curarsi mangiando, e la ‘Pizza 180’, codificata da 80 pizzaioli, che prima dell’evento si sono ritrovati a Vighizzolo d’Este, nel Molino Quaglia. E ancora la piattaforma e-commerce ‘Make Hand Buy’, la presentazione del viaggio di ‘Italian Luxury in the World’, con le eccellenze italiane, e il piatto per Expo ‘Timballo del mondo’, come segnale di una Milano che si vuole aprire in occasione del grande evento internazionale del 2015. Intanto in libreria debutta la ‘Guida Critica & Golosa’, scritta da Massobrio con Marco Gatti e 40 collaboratori, che è giunta alla 22^ edizione e recensisce 1.500 ristoranti di Lombardia, Piemonte, Valle D’Aosta, Liguria, Costa Azzurra e Piacentino. E ancora il libro ‘Adesso’, 365 giorni da vivere con gusto, agenda concepita in chiave moderna e culinaria. (r.b.)

Print Friendly, PDF & Email