E il corallo ‘Corillo’ diventa un gusto di gelato

0
951

Grande festa dei bambini e della solidarietà alla Pederbona, fattoria didattica alla porte di Alessandria, domenica scorsa. Corillo, il personaggio creato dall’AIDO provinciale per sensibilizzare i più piccoli sul tema della solidarietà, ha coinvolto tutti, e i bimbi stessi portavano le mascherine di Corillo colorate a mano alcuni minuti prima durante il laboratorio artistico curato dalla bravissima Irene Cavalchini. Il Contastorie ha animato alcune novelle del libro “Corillo racconta”, mentre le ragazze di Silvia Ferraris Danza e Spettacolo hanno tenuto un laboratorio di movimento per insegnare i passi del Flash Mob. Sulle note del brano  “Io Dono”, motivo composto da Marzio Del Sole, 16 anni, studente dello Scientifico Galilei con la passione per la musica e l’HipHop, si è sviluppata la coreografia di quello che può essere definito il primo Flash Mob sulla Solidarietà tra gli applausi dell’AIDO e di tutti i presenti. Finito il ballo è iniziato il canto: le classi 4 e 5 della Scuola Primaria di San Michele hanno riproposto “Occhi di speranza” la canzone che hanno presentato al concorso AIDO “Ti dono.. una canzone” 2014. Accompagnati alla chitarra dal maestro Juri Martini e diretti dalla maestra Gabriella Costantino, hanno riscosso grandi applausi e apprezzamenti. Protagonista della giornata il corallo Corillo, cui La Pederbona ha dedicato un nuovo gusto di gelato dalla ricetta segreta. Hanno provato in molti a scoprire gli ingredienti, come accade il venerdì per “Assaggia la Novità” ma quella nota di non so che aggiunto alla fragola non è propria stata individuata… quel che è certo è che il gusto Corillo è piaciuto moltissimo. Per tutto il pomeriggio l’AIDO ha fornito informazioni sulla donazione di organi ed è stato possibile visitare l’azienda a bordo del Peddy Express: gli ospiti hanno visto nascere vitellino, piccole cose del mondo semplice e genuino che la Pederbona propone e promuove.

Print Friendly, PDF & Email