Alessandria: Show della Pizza

0
444

Margherite e Quattro Stagionivolavano; ieri in via Cavour; lanciate in aria da acrobati dell’impasto; sulle note di Tu vuo’ fa l’americano: davanti a Planet Pizza 18 pizzaioli; imigliori di tutta Italia; si sono sfidati in un’avvincente gara che valeva come accesso al «campionato mondiale di pizza sana»; organizzato dalla Scuola italiana pizzaioli e inprogramma a ottobre a Milano. Prima la lavorazionenel forno;poi i saltimbanco mozzafiato. Obiettivo: ottenere dalla giuria – due baristi; un responsabile commerciale di un sito enogastronomico e nutrizionisti – almeno 30 punti; sommando presentazione; gusto e cottura.Applausi a scena apertaper le performance di free style del partenopeo William Carbone (primo classificato) edel campione nazionale Andrea Trovarello; abruzzese di 22 anni;che sogna di aprire una pizzeria nel suo paese; Bucchianico. «La pizza che sperimento qui; al mio primo concorso; potrebbe entrare presto nel menù del ristorante» diceva l’alessandrino Massimiliano Amato de «La Cantina fredda »; prima di sfornare la sua «Estiva»;pesce; rucola; pomodorini pachino e mozzarella. Tutta made in Alessandria anche la proposta del «padrone di casa»; Massimiliano Vasta; titolare di Planet Pizza: «Mi alleno ogni giorno;adeguandomi alle esigenze dei clienti; sempre più attenti alla qualità delle materie prime; la bufala; i carciofi nostrani; i pomodori freschi».La conferma arrivadallo staffd ella Snip; il presidente Luigi Conti; il biologo nutrizionista Francesco Pasqualoni e Massimiliano Gatti dell’omonimo Molino; che sottolinea l’importanza della farina.

Print Friendly, PDF & Email